Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Ottimismo tra i piloti Repsol per il Sachsenring

Ottimismo tra i piloti Repsol per il Sachsenring

Ottimismo tra i piloti Repsol per il Sachsenring

Serpeggia l´ottimismo tra i piloti del team Repsol Honda per l´appuntamento di questo fine settimana a Sachsenring per il Alice Motorrad Grand Prix Deutschland. I due piloti del team, Max Biaggi e Nicky Hayden, sono reduci da un week end inglese che li ha visti entrambi finire prematuramente la gara, in seguito a una caduta. La gara in Germania sarà un´occasione per rimediare alla sfortunata gara inglese.

Per il pilota italiano, la passata edizione del GP tedesco è coincisa con la sua ultima vittoria nella MotoGP, dopo aver inoltre stabilito anche la pole position. Biaggi occupa al momento la quinta posizione nella classifica Mondiale.

"Dopo il disastro di Donington vado al Sachsenring determinato a ottenere un buon risultato e dare un bello speattacolo per tutti gli appassionati che mi seguono, per la mia squadra e per me stesso."

"Sachsenring sarà una gara dura e non sarà facile dimostrare la nostra competitività. Ho voglia di correre sul tacciato tedesco, su quel circuito negli ultimi due anni ho fatto delle grandi gare. Ricordo l'anno scorso quando conquistai pole e vittoria finale. Fu un week end perfetto per me, anche se certo c`è un po`di tristezza perché è una cosa che non si è più ripetuta dallo scorso anno. Per me è frustrante sapere di avere le capacità per stare in prima linea e salire sul podio e poi non riuscire a realizzare questo obiettivo. Spero che questo fine settimana il nostro destino cambi."

Anche Hayden, come Biaggi, ha buoni ricordi delle sue precedenti apparizioni sul circuito di Sachsenring, lo scorso anno il pilota statunitense salì sul podio, terzo alla fine della gara.

"Ho fatto delle buone gare al Sachsenring. Non direi che si tratta di un circuito dove mi diverto particolarmente, però abbiamo ottenuto dei buoni risultati lì. Il primo anno che vi corsi, partendo dalla 15ª posizione sono riuscito a chiudere 5º. Lo scorso anno ho fatto anche meglio, salendo sul podio. Alcune delle curve sinistre mi ricordano i circuiti di dirt track vicini a casa mia, in particolare mi piace la parte in discesa che porta alla fine del tracciato. È una parte molto veloce ed eccitante. Dopo una brutta gara ho sempre voglia di tornare in pista il prima possibile, per questo sono contento che si torni subito a correre senza nessuna pausa."

Tags:
MotoGP, 2005, ALICE MOTORRAD GRAND PRIX DEUTSCHLAND, Nicky Hayden

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›