Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

I commenti dei piloti dopo la prima giornata al Sachsenring

I commenti dei piloti dopo la prima giornata al Sachsenring

I commenti dei piloti dopo la prima giornata al Sachsenring

Alex Barros (Camel Honda) - 1º tempo (1'23.808)
"Mi spiace un po' per le due cadute, ma non tantissimo perché sono comunque contento del lavoro che stiamo facendo. Rispetto a questa mattina la squadra mi ha messo a disposizione una moto davvero molto competitiva e la prima caduta è frutto di questo eccesso di "entusiasmo" che ho provato dai primi giri, sentendomi così a mio agio in sella. Ho tirato un po' troppo. La seconda invece è più difficile da spiegare, perché non stavo esagerando per niente. Mi avevano detto che non c'era tempo per regolare la seconda moto come la prima e quindi sapevo che non potevo ripetere quei tempi. Avevo messo una gomma che aveva parecchi giri, forse è stato questo, insieme alle condizioni non proprio ideali della pista a causa del gran caldo. Comunque sto benissimo, non mi sono fatto assolutamente niente e sono molto fiducioso per domani."

Sete Gibernau (Movistar Honda) - 2º tempo (1'23.915)
"Fa molto caldo e si soffre tutti quanti allo stesso modo, pilota, moto e pneumatici. Con questa temperatura diminuisce molto il grip, per questo si sono viste tante cadute. Personalmente io mi trovo bene su questa pista, meglio che nel resto della stagione, fino a questo momento. Questa pista ha molti punti molto diversi tra loro, bisogna trovare un buon compromesso di messa a punto. Penso che faremo un buon risultato qui, e ce ne andremo in vacanza con la tranquillità di esserci ripresi il posto che ci compete."

Nicky Hayden (Movistar Honda) - 3º tempo (1'23.995)
"Una giornata piuttosto soddisfacente. All'inizio non giravo bene, cercavo di essere morbido e reattivo, ma i tempi semplicemente non arrivavano. Ho provato un po´ più aggressivamente e le cose sono andate meglio. Questa è una pista stretta, tortuosa e sconnessa, devi attaccare. Ci sono un paio di posti dove devi aspettare che sia la pista a venire da te, così facendo i tempi scendono. La prima parte è sicuramente la peggiore per me. Devo solo avere un po´piú di tempo per capire come funziona questo tracciato, ci sono un paio di curve che prendo un po´ troppo all´esterno."

Carlos Checa (Ducati Marlboro) - 4º tempo (1'24.054)
"Sono veramente molto soddisfatto del lavoro che abbiamo svolto oggi, abbiamo provato diverse modifiche al set-up per trovare quello ideale, ma siamo pronti a continuare a lavorare visto che, stando alle previsioni, domani potrebbe piovere. La pioggia non mi preoccupa comunque più di tanto, visto che la Bridgestone ha dimostrato di essere competitiva sul bagnato. Quel che è certo è che qui, sull'asciutto, la mia Desmosedici va abbastanza bene, così come le gomme. Ho un buon feeling soprattutto nelle sezioni più lente"

Shinya Nakano (Kawasaki Racing) - 5º tempo (1'24.113)
"Mi sento molto più a mio agio con la moto qui, rispetto a Donington. Posso girare su tempi veloci, consistenti. Mi trovo bene con la nuova messa a punto del motore della mia Ninja ZX-RR. Anche il grip delle nuove Bridgestone è buono, questi due fattori hanno permesso di concentrarmi esclusivamente sulla mia guida, senza pensare troppo alle gomme o alla moto. Penso che possiamo migliorare ulteriormente, sia a livello di motore che di avantreno."

Troy Bayliss (Camel Honda)- 8° tempo (1'24.258)
"Anche il fine settimana al Sachsenring è cominciato bene. Oggi pomeriggio sono ottavo ma il mio tempo è molto buono, più veloce di quanto abbia fatto l'anno scorso in gara, sempre con gomme dure. Mi sento molto fducioso e penso che con pochi piccoli aggiustamenti domani potremo dire la nostra per poter partire davanti. Devo dire che le cose stanno andando meglio in generale, è da qualche gara che siamo riusciti a fare dei progressi che mi fanno sentire più a mio agio in sella. Ci vorrebbe un altro piccolo passo in avanti per poter dire che ci siamo al cento per cento ma anche così le cose non vanno per niente male e non vedo l'ora che arrivi la gara".

Valentino Rossi (Gauloises Yamaha)- 13° tempo (1'24.508)
"È stata una giornata molto dura. Fin dal mattino quando sono caduto, abbiamo lavorato molto per migliorare la confidenza con la moto, ma alla fine della giornata non è cambiato niente. Abbiamo iniziato con la messa a punto di Donington, ma abbiamo avuto dei problemi con l´avantreno. È anche difficile trovare la gomma giusta, perché si passa così tanto tempo sulla parte sinistra della gomma, diventa incandescente, il che significa che si scivola molto. Non posso guidare al 100% e anche Colin mi sembra avere qualche problema. Sono un po´ preoccupato perché sono solo tredicesimo, ma sono sicuro che domani lavoreremo bene e troveremo una soluzione. È veramente una brutta pista, non mi piace. È diversa dalle altre e bisogna lavorare duro per trovare il giusto set up."

Tags:
MotoGP, 2005, ALICE MOTORRAD GRAND PRIX DEUTSCHLAND

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›