Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Le dichiarazioni dei piloti dopo le qualifiche

Le dichiarazioni dei piloti dopo le qualifiche

Le dichiarazioni dei piloti dopo le qualifiche

Nicky Hayden (Repsol Honda) - 1º tempo (1´22.785)
"Non è certo un brutto modo di festeggiare il proprio compleanno, questo. Ma è domani il giorno che conta. Se potremo mantenere questi risultati domani, allora mi sarò meritato la torta! È una bella sensazione, ottenere la pole su questo circuito. A Laguna è stato bello avere la pole, è stata la mia prima pole e correvo in casa, ma sono sicuro che c´è stato qualcuno che ha pensato che era una pole facile da ottenere quando conosci il circuito. Sono contento di aver preso la pole qui, contro degli avversari che sicuramente conoscono la pista meglio di me. Mi sembra che la moto sia a posto per la gara. I miei tecnici hanno fatto un buon lavoro. Cercherò di partire davanti e di rimanerci fino alla fine. Vedremo domani cosa succederà."

Sete Gibernau (Movistar Honda) - 2º tempo (1´22.889)
"Ci siamo preparati bene per l'ultima sessione, così come abbiamo fatto per le tre precedenti, ma non posso negare di avere un po´ l´amaro in bocca per il risultato. Abbiamo avuto un po´ di problemi con l´avantreno che non ci aspettavamo. Ciò a comportato non poter finire il lavoro con le gomme da qualifica. Mi sarebbe piaciuto fare la pole, ma sono contento di avre trovato un buon ritmo di gara, dovremo sfruttare il warm up per vedere cosa è successo negli ultimi minuti oggi. Dopo di che saremo pronti a scendere in pista per dare il meglio."

Alex Barros (Camel Honda) - 3° tempo (1'22.932)
"Sono abbastanza contento, mi trovo bene su questa pista e penso di avere un passo abbastanza buono in 1´24 basso. Se questo, come credo, sarà il ritmo della gara di domani, penso che potremo fare una bella gara. Certo l´ultima caduta, oggi durante le qualifiche, è stata un po´ strana: ho perso il controllo dell´anteriore senza aver fatto nulla di particolare. A parte questo, sono complessivamente soddisfatto di come si comporta la moto e fiducioso per la gara."

Valentino Rossi (Gauloises Yamaha) - 4º tempo (1´22.139)
"Sono molto più contento oggi, la squadra ha fatto un buon lavoro per cercare di mettere a punto la moto su di un circuito come questo che è molto particolare. Ieri ci eravamo un po´persi, ma oggi siamo riusciti a sistemare alcune cose. In mattinata abbiamo risolto il problema che avevamo all'avantreno e nel pomeriggio abbiamo fatto passi avanti anche con il retrotreno, anche con le gomme da gara. Ho fatto un errore all´ultima curva del mio giro veloce, errore che probabilmente mi è costato un decimo, ma siamo comunque solo a 0.188 secondi dalla pole. Considerato il risultato di ieri, posso dirmi soddisfatto. Domani sarà dura, ci sono almeno quattro o cinque piloti in grado di stare davanti, ma oggi abbiamo fatto un bel lavoro e domani, lì davanti, ci saremo anche noi."

Max Biaggi (Repsol Honda) - 6º tempo (1´22.932)
"Dovrei essere abbastanza contento del risultato, di partire dalla seconda fila. Non mi è capitato molto spesso in questa stagione, e questo dovrebbe dirla lunga. La moto si comporta peggio dell´anno scorso, su questo circuito, e non mi sento a mio agio. Tutta la squadra ha lavorato duro in questi giorni, abbiamo fatto dei progressi, ma non sono stati sufficienti. In sostanza il problema che abbiamo avuto durante tutto il corso della stagione è ancora qui, sembrerebbe non esserci soluzione. Sarà una gara dura domani, dal momento che sono molti i piloti che sembrano poter mantenere un buon ritmo. Staremo a vedere."

Colin Edwards (Gauloises Yamaha) - 7º tempo (1´23.296)
"Abbiamo fatto dei progressi oggi, ma è sempre dura! In mattinata ho montato una gomma da qualifica, per vedere come andava, e con quella sono riuscito a fare un buon tempo. Nella terza parte perdo tre decimi di secondo, non riusciamo a capirne il motivo. Tre decimi sono tanti sul giro, specialmente qui, ma perderli in una sola sezione è ancora più dura da sopportare. Per essere sinceri, le cose sono andate così male ieri che se mi avessero detto che mi sarei qualificato al settimo posto, primo della terza fila, non mi sarebbe dispiaciuto. Sappiamo quale è il problema e faremo di tutto per risolverlo. Dobbiamo mettercela tutta nel warm up di domani per trovare la soluzione."

Loris Capirossi (Ducati Marlboro) - 8° tempo (1'23.174)
"Ho fatto una quindicina di giri consecutivi con coperture da gara e posso dire che siamo messi abbastanza bene. Con la prima gomma da qualifica sono andato forte mentre con la seconda ho avuto qualche problema. Infine ho anche trovato traffico in pista, così non sono riuscito a migliorarmi. La gara sarà difficile, trenta giri sono tanti e siamo molti piloti tutti vicini, ma io sono fiducioso per domani: le cose potrebbero andare meglio del solito. Una gara asciutta sarebbe più divertente per tutti, ma se dovesse piovere non mi preoccupo perché abbiamo visto che le Bridgestone da pioggia sono efficaci. La partenza sarà importantissima: qui scattare subito davanti è fondamentale."

Carlos Checa (Ducati Marlboro) - 11° tempo (1'23.341)
"Mi fa un po' male il fondoschiena ma dovrebbe essere tutto a posto. Lungo quella discesa con le gomme da qualifica può capitare di perdere trazione. Questa volta il posteriore si è girato improvvisamente e, nonostante ce l´abbia messa tutta, non sono riuscito a controllarlo. È stato un bel volo, ma fortunatamente sto bene. Per domani sono fiducioso: purtroppo non partiamo da un´ottima posizione, ma con coperture da gara ho davvero un buon passo e intendo sfruttarlo per guadagnare, fin da subito, più posizioni possibili."

Makoto Tamada (Konica Minolta Honda) - 15° tempo (1'23.860)
"Sono deluso della mia prestazione di oggi, domani reagirò in pista tirando fuori la giusta cattiveria. Questo pomeriggio la moto reagiva in modo completamente diverso da ieri e da questa mattina e questo mi ha creato parecchie difficoltà. Le condizioni del circuito sono cambiate rendendomi complicato il lavoro di setting. Infatti, oggi la temperatura della pista era di circa 15 gradi inferiore ad ieri, passando dai quasi 50 gradi ai poco più di 30 odierni. Domani mattina dovremo sfruttare al meglio i 20 minuti di warm up per cercare un set up adeguato che possa permettermi di conquistare un risultato dignitoso."

Tags:
MotoGP, 2005, ALICE MOTORRAD GRAND PRIX DEUTSCHLAND, QP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›