Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Elias e Xaus, maggior fortuna nella seconda metà di stagione

Elias e Xaus, maggior fortuna nella seconda metà di stagione

Elias e Xaus, maggior fortuna nella seconda metà di stagione

Dopo un fine settimana particolarmente difficile, Toni Elias e Ruben Xaus hanno già il pensiero rivolto alla seconda metà della stagione. La pausa di tre settimane sarà un´opporunità per i piloti del team Fortuna Yamaha per riposare e ricaricare le batterie, prima del rientro il 28 agosto in Repubblica Ceca. I due piloti spagnoli, dopo gli incoraggianti risultati intravisti nel warm up di Sachsenring, hanno visto i loro progetti per la gara corrotti a cause dell´interruzione della corsa.

Elias ha approntato un paio di cambiamenti alla messa a punto della propria moto, approfittando della nuova partenza, ma nonostante questo non è riuscito a trovare la confidenza e il ritmo che aveva nel warm up: "Non posso essere felice, è stato un fine settimana molto difficile, il circuito ha accentuato i problemi dovuti alle mie recenti problematiche fisiche."

"Abbiamo lavorato molto duramente in tutto il fine settimana, nella mattina di domenica abbiamo effettuato alcuni cambiamenti alla moto che sono risultati essere positivi, ma evidentemente non sufficienti. Abbiamo comunque una base su cui lavorare per Brno, sono convinto di poter fare molto meglio lì. Alla fine ho fatto un´iniezione prima della gara, e fino a 10 giri dalla fine, quando l´effetto ha iniziato a diminuire, non ho sentito alcun dolore. Chiaramente avrei preferito finire la gara un po´ meglio, ma la cosa che conta è continuare a raccolgiere punti e migliorare gara dopo gara. Le vacanze sono arrivate proprio al momento giusto per me, così da poter rimetterrmi in sesto definitivamente e migliorare la mia preparazione fisica."

Per quanto riguarda Xaus, il pilota spagnolo è riuscito ad andare a punti nonstante fosse partito dalle retrovie: "Eravamo molto vicini al ritmo giusto nel corso del warm up di domenica. Purtroppo siamo partiti molto dietro, a causa del tempo ottenuto in qualifica."

"Ho avuto fortuna a non essere coinvolto nell´incidente della prima curva. In seguito, dopo la seconda partenza, ho guidato bene e penso di aver imparato molto su come condurre la Yamaha. Quello su cui adesso devo lavorare riguarda lo sviluppo della messa a punto. Andrò ad Andorra per le vacanze e mi preparerò per Brno, penso che sarà l´ultima gara di adattamento prima che cominci ad attaccare veramente."

Tags:
MotoGP, 2005, ALICE MOTORRAD GRAND PRIX DEUTSCHLAND, Toni Elias

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›