Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il MotoGP torna con il Gauloises GP Ceske Republiky

Il MotoGP torna con il Gauloises GP Ceske Republiky

Il MotoGP torna con il Gauloises GP Ceske Republiky

Il Campionato del Mondo di MotoGP torna dalla sua tradizionale pausa estiva con l´ultimo fine settimana di agosto, si tratta dell´undicesimo appuntamento dei diciassette previsti in questa stagione e avrà luogo sul ciircuito di Brno nella Repubblica Ceca. Il tracciato di Brno è uno dei più lunghi del calendario; il circuito ospitò il suo primo Grand Prix nel 1965, su di una lunghezza di 13,94 km, successivamente ridotto e quindi rimosso in un secondo tempo per motivi legati alla sicurezza. L´attuale tracciato è in uso sin dal 1987 e mantiene alcune delle caratteristiche peculiari del veloce tracciato stradale originario, con curve veloci e repentini cambi di direzione. Le migliorie in materia di sicurezza ne fanno uno dei tracciati più spettacolari del Campionato del Mondo di MotoGP.

Dopo aver dominato la prima metà della stagione, il Campione del Mondi in carica Valentino Rossi si presenta sul circuito ceco con tutta una nuova serie di record all´orizzonte, ma l´obiettivo principale rimane uno solo: il titolo. Con otto vittorie conseguite fino a questo punto, il pilota italiano necessita di soli altri due successi per assicurarsi il titolo anche in questa stagione 2005, per la quinta volta consecutiva. Pur non potendo mettere al sicuro il titolo sin da questo GP, una vittoria di Rossi a Brno, dove vinse nel 1996 il suo primo Grand Prix in assoluto, in sella a una 125, gli permetterebbe di eguagliare il record della passata stagione con nove vittorie. Un successo che gli permetterebbe di diventare, inoltre, il primo pilota nella storia del motociclismo a vincere 9 vittorie in cinque stagioni diverse, distaccando Mike Hailwood e rimanendo quindi solo al terzo posto nella classifica delle vittorie nei GP di tutti i tempi.

Con un distacco di 120 punti tra il primo e il secondo, Marco Melandri, il maggior distacco mai registrato dopo dieci GP, la corsa al titolo può considerarsi virtualmente chiusa. Ma la battaglia per la piazza d´onore è ancora tutta da giocarsi: quattro piloti sono in lizza per il secondo posto. Il primo di questi, Melandri, ha avuto un inizio di stagione strepitoso, dimostrandosi il rivale più temibile per Valentino Rossi sin dall´appuntamento dell´Estoril. Gli ultimi tre GP non sono però stati fortunati per Melandri, che debuttò proprio a Brno nel 1997 all´età di 15 anni, dove successivamente vinse tre corse con le 125 e le 250.

Sete Gibernau, anche lui vincitore a Brno, nella passata stagione proprio davanti a Rossi, è a solo un punto dal compagno di squadra Melandri e cercherà di strappare la vittoria a Rossi dopo il passo falso di Sachsenring quando dove è stato costretto a lasciare il campo al rivale italiano a causa di un´ingenuità nelle ultime curve. Ma anche la seconda guida Yamaha, lo statunitense Colin Edwards, è pronto a sferrare l´attacco per la seconda piazza della classifica generale, distaccato anch´egli di un solo punto dal pilota che lo precede, lo spagnolo Gibernau. Stesso distacco per il quinto in classifica, Max Biaggi, che risulta essere il pilota con il maggior numero di successi a Brno: sette vittorie nelle differenti classi.

Il giro record sulla pista di Brno è attualmente detenuto dal brasiliano Alex Barros, che lo stabilì nella passata stagione prima di uscire dalla corsa mentre era impegnato nel gruppo di testa. Barros è il solo pilota, con lo statunitense Nicky Hayden, ad aver strappato a Rossi una vittoria in questa stagione. Nonostante questo, entrambi i piloti sono fuori dai primi cinque nella classifica generale, un tema questo che fa supporre sia necessario sacrificare una certa regolarità per riuscire a ottenere una vittoria in un campionato dominato da un solo pilota come quello a cui stiamo assistendo.

A Brno ci sarà l´opportunità di rivedere un veterano del Motomondiale, il giapponese Nobuatsu Aoki, che si schiererà al fianco dei due titolari del team Suzuki, Kenny Roberts Jr. e John Hopkins, in qualità di wild card. Hopkins che si presenta in pista dopo aver sostenuto un intervento chirurgico di riduzione della frattura al piede, accusata nella caduta di Sachsenring. Mancherà invece all´appello Shane Byrne, in seguito all´annuncio di KTM di cessazione della fornitura dei motori al team Proton KR. Byrne, sotto contratto proprio con KTM, potrebbe essere sostituito dal connazionale Jeremy McWilliams a bordo della Proton V5 impiegata nella passata stagione.

Tags:
MotoGP, 2005, GAULOISES GRAND PRIX ČESKÉ REPUBLIKY

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›