Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Nessuna pausa ad agosto per Jacque

Nessuna pausa ad agosto per Jacque

Nessuna pausa ad agosto per Jacque

Se la gran parte dei piloti del Campionato del Mondo di MotoGP ha approfittato della pausa estiva per concedersi un meritato periodo di riposo, il pilota francese della Kawasaki, Olivier Jacque, ha sfruttato la pausa per una serie di test. Jacque ha continuato nel suo ruolo di tester della Kawasaki, sul circuito di Catalunya e in Giappone. Test tesi allo sviluppo della Ninja ZX-RR e degli pneumatici Bridgestone.

"Questo periodo estivo non è certo stato un periodo di riposo per me. Subito dopo il GP di Germania sono partito per Lédenon dove ho tenuto uno stage di guida."

"Ho passato due giorni alla guida delle Kawasaki 10R. È stato molto interessante far vedere a dei `motard´ come si corre su pista. Lo scopo è quello di fargli apprendere delle nozioni di guida sportiva, ma soprattutto di fargli imparare il corretto utilizzo del freno motore, a comprendere e migliorare l´impostazione delle traiettorie e fargli conoscere meglio il loro mezzo. Quello che gli viene insegnato su pista gli deve servire a comprendere meglio la guida stradale e ad anticipare le curve. L´ambiente di questi stage organizzati da Christophe Garcia è veramente molto simpatico e tutti ne sono rimasti affascinati."

"Finito lo stage sono subito pertito per il Giappone, a Kumamoto, dove si trova il circuito privato di Kawasaki. Lì ho ritrovato Shinya Nakano che stava realizzando una sesssione fotografica con la nuova moto stradale della casa, la 10R. Ho fatto qualche giro di pista e sono rimasto colpito dalla moto, con una impostazione molto corsaiola, con carattere. Una bella evoluzione dell´attuale versione."

"Il giorno dopo ho ritrovato la mia Ninja ZX-RR da GP. Ancora una volta ho potuto apprezzare la differenza tra una moto da corsa e una per l´utilizzo in strada. La differenza di accelerazione e potenza è impressionante! Abbiamo quindi iniziato a lavorare sull´evoluzione del motore, abbiamo cercato di migliorare la velocità di punta. Alla fine di due giorni di prove eravamo abbastanza soddisfatti dei risultati raggiunti. Ho eguagliato i tempi del circuito fatti resgitrare qualche giorno prima da Shinya. È molto incoraggiante per me sapere che le migliorie che abbiamo apportato saranno utili ai due piloti del team nei prossimi appuntamenti del Mondiale."

"Poi sono volato a Barcellona, per una serie di test con gli pneumatici Bridgestone. Ho fatto più di 80 giri, qualcosa come 400 chilometri al giorno! È stato un test molto intenso, non è facile girare in pista, da oslo per due giorni. Soprattutto non è facile cercare di rosicchiare decimo su decimo quando con te in pista ci sono solo i piccioni. I test sono stati incentrati su di una nuova gomma posteriore, che dovrebbe migliorare la trazione e la durata in gara. Dal momento che Bridgestone ha ottenuto un maggior numero di informazioni rispetto a quelle che riceve dai piloti in gara, questo dovrebbe permetterci di apportare delle migliorie a breve termine."

"I miei prossimi test per Kawasaki sono in programma per la metà di ottobre. Sono impaziente perché questa Ninja ZX-RR mi piace molto. È una moto con la quale ho ritrovato il piacere di guidare una moto. Mi manca la regolarità in pista per poter ottenere dei risultati in gara, il livello della MotoGP è molto alto. Per questo sfrutto ogni occasione per salire in sella alla mia Ninja ZX-RR."

Tags:
MotoGP, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›