Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lin Jarvis parla di Rossi e di Yamaha

Lin Jarvis parla di Rossi e di Yamaha

Lin Jarvis parla di Rossi e di Yamaha

Da poche settimane il Campione del Mondo in carica Valentino Rossi ha trovato un accordo con Yamaha per la prossima stagione del Campionato del Mondo di MotoGP. Il direttore del reparto corse di Yamaha Motor, Lin Jarvis, ci offre il suo punto di vista sulla collaborazione tra Valentino e Yamaha, sulla rinascita della casa giapponese nel Motomondiale e del futuro della casa dei tre diapason.

"Chiaramente poter contare su Valentino anche per la stagione 2006 è un´ottima notizia. Stiamo avendo due stagioni fantastiche con lui. La scorsa stagione è stata meravigliosa e quest´anno le cose stanno andando alla grande. Perché cambiare la squadra vincente? Questa è la ragione della nostra felicità: stare con Valentino un altro anno."

Nonostante la stagione 2005 possa essere ormai considerata al sicuro, con il titolo piloti e costruttori praticamente già in bacheca, Jarvis non si è sbilanciato sui programmi della struttura Yamaha per la prossima stagione, limitandosi a confermare la continuità per quanto riguarda i piloti, lo statunitense Colin Edwards e, naturalmente, Valentino Rossi.

"Siamo molto occupati, in questi momento, a delineare il progetto per la prossima stagione. Spero che a Motegi, o dopo la tappa giapponese, potremo dire qualcosa in più. La sola cosa che posso confermare è la riconferma di Valentino Rossi e Colin Edwards in Yamaha. Come si svilupperanno i piani della squadra e quali piloti ci saranno, oltre ai già citati Rossi ed Edwards, queste sono domande che necessitano di un po` più di tempo.

Jarvis ha approfittato dell´occasione per sottolineare il contributo dato da Valentino Rossi ai recenti successi di Yamaha, ricordando comunque lo sforzo enorme che la casa giapponese sta facendo insieme al Campione del Mondo in carica.

"Valentino è il migliore in questo momento, con lui abbiamo dato una svolta, però dalla nostra parte abbiamo investito molto per rendere possibili questi successi. Penso sia stato un grande rischio quando Yamaha prese questa decisione. È stata una decisione coraggiosa, da parte di Valentino ma anche da parte nostra. Era necessario un accordo totale per far funzionare questo progetto. Lui sta facendo la sua parte e credo che noi stiamo dimostrando che possiamo fare la nostra parte per arrivare al traguardo."

Tags:
MotoGP, 2005, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›