Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Yoda (Kawasaki Racing) guarda alla sfida di Motegi

Yoda (Kawasaki Racing) guarda alla sfida di Motegi

Yoda (Kawasaki Racing) guarda alla sfida di Motegi

Ichiro Yoda è uno degli elementi chiave del meccanismo che regola il Kawasaki Racing Team di MotoGP. Dopo oltre 20 anni in Yamaha, il brillante ingeniere giapponese ha portato il suo know how tecnico e la sua esperienza al servizio del progetto Kawasaki in MotoGP. Yoda ammette che l´appuntamento di Motegi è particolarmente sentito in casa kawasaki, soprattutto dopo il brillante risultato ottenuto da Nakano nella passata stagione, che a Motegi conquistò la vittoria.

"Penso che il numero di persone che lavorano al progetto MotoGP non sia così grande. Yamaha ha molta più gente impegnata al proprio prgetto, sia sulla pista che in progettazione. Però devo dire che si tratta di un fattore che non ha molta importanza. Quello di cui abbiamo bisogno è altro."

"Dobbiamo migliorare la potenza della moto, le caratteristiche del motore, nonostante per il momento non sia così male. Lavoriamo duramente per ottenere un po` più di potenza, il telaio è abbastanza buono, soprattutto in combinazione con gli pneumatici Bridgestone. In generale l´accoppiata telaio-pneumatici è buona."

La revisione del motore è diventata la speranza di Kawasaki per il Campionato del Mondo di MotoGP. Qualche giorno fa, durante la doppia sessione di test sul circuito di Brno, Nakano ha avuto l´occasione di valutare le migliorie effettuate al motore. Un´evoluzione che potrebbe tornargli utile nei prossimi GP.

Il GP di Motegi è uno degli appuntamenti più importanti per Kawasaki Racing: "Dovremo far fronte a una grande pressione da parte della direzione di Kawasaki, perché dopo il risulttao di Nakano nella passata stagione, dovremo dargli il massimo sostegno. Si tratta del GP di casa, dovremo cercare di aiutarlo anche quest´anno."

Tags:
MotoGP, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›