Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Due famiglie di piloti riunite a Motegi

Due famiglie di piloti riunite a Motegi

Due famiglie di piloti riunite a Motegi

Per Hiroshi Aoyama e Yuki Takahashi il Grand Prix di Motegi sarà un appuntamento particolarmente importante. Non si tratta, infatti, solo del Gran Premio di casa per i due piloti nipponici, ma anche dell´opportunità di ritrovare in pista, come rivale, il proprio fratello.

Per Aoyama e Takahashi si tratta del ritorno sul circuito in cui erano soliti sfidarsi quando entrambi erano impegnati nel Campionato All Japan 250. Per un pilota giapponese, costretto a vivere gran parte della stagione lontano da casa, il GP di Motegi è sempre un evento.

Per Hiroshi Aoyama (Telefonica Movistar Honda) e Yuki Takahashi (Kopron Team Scot) la gara di Motegi di questa stagione avrà in più l´emozione di correre contro il proprio rispettivo fratello. Si tratta rispettivamente di Shuhei Aoyama e Kouki Takahashi, entrambi piloti del Campionato All Japan della 250, che correranno nel GP di Motegi in qualità di wild card per i team Team Harc-Pro Honda Team e DyDo MIU Racing Team.

Entrambi i giovani piloti del Campionato del Mondo di MotoGP hanno debuttato con la 250 proprio sulla pista di Motegi, Hiroshi nel 2000 e Yuki nel 2002, ed entrambi possono dirsi, quanto meno nei confornti dei fratelli minori, dei veterani del circuito nipponico.

Cosi come Shuhei e Kouki si sfidano nel Campionato All Japan della 250, Hiroshi e Yuki fecero lo stesso in quel medesimo campionato, fino a quando, prima Hiroshi e quindi Yuki, lasciarono il Giappone per unirsi alla carovana del Campionato del Mondo di MotoGP. Entrambi hanno però vinto il titolo giapponese, Hiroshi nel 2003 e Yuki nel 2004.

I piloti giapponesi hanno dimostrato, anche nelle recenti gare del TRM, di essere particolarmente competitivi anche quando in pista come wild card. Tutto può quindi succedere in questo GP di Motegi 2005, anche trovare due fratelli sul podio.

Se guardiamo indietro, alla stagione 1995, possiamo ritrovare un incredibile exploit dei piloti giapponesi, in quell´occasione sulla pista di Suzuka, con Takuma Aoki (500cc), Nobuatsu Aoki (250cc) e Haruchika Aoki (125cc) sul podio nelle rispettive classi. A dieci anni da quell´eccezionale risultato, la storia potrebbe ripeteresi sul nuovo circuito Honda di Motegi.

Tags:
250cc, 2005, GRAND PRIX OF JAPAN

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›