Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Motegi 2004: tripletta Honda sulla pista casalinga

Motegi 2004: tripletta Honda sulla pista casalinga

Motegi 2004: tripletta Honda sulla pista casalinga

Sul circuito di Motegi Dani Pedrosa si è avvicinato ancora di più al titolo nel Campionato del Mondo della 250, aggiudicandosi il Gran Premio Camel del Giappone.

Per questo giovane pilota spagnolo si tratta della quinta vittoria del 2004, conquistata dopo essere partito dalla pole e al termine di una lunga battaglia con il connazionale Toni Elías, anche lui in sella a una Honda.

Il compagno di squadra di Pedrosa, Hiroshi Aoyama, ha completato un podio monopolizzato dalla marca alata.

La prova giapponese si è rivelata una sfida tra i due spagnoli di testa, che hanno dato vita a una battaglia che è stata il centro dell´attenzione. Alla partenza, Toni Elías passa in testa, seguito a ruota da Randy de Puniet e da Dani Pedrosa. Presto però Pedrosa ha scavalca il francese, portandosi in seconda posizione e staccando il gruppo assieme a Elías.

Inizia un avvincente duello tra i due piloti spagnoli, che si superano a vicenda in più occasioni. Pedrosa inizia ad aumentare il ritmo per riuscire a distaccare il connazionale, ma Elías non abbandona la scia del pilota del team Telefonica Movistar, anche se alla fine taglia il traguardo con più di tre secondi di ritardo rispetto al connazionale.

Sebastián Porto ha visto la sua prestazione compromessa da una brutta partenza e si deve accontentare del quarto posto. Yuki Takahashi, che non si era mai classificato al di sotto della quarta posizione quando aveva disputato come wildcard la prova della 250 sul circuito di Motegi, è arrivato quinto, davanti a De Angelis e a Rolfo, i piloti che si sono stati maggiormente avvantaggiati dalle cadute di De Puniet e di West.

Il pilota francese è caduto nel corso del quindicesimo giro, mentre era terzo, rimanendo escluso dalla lotta per le prime posizioni.

Quinto giunge il sammarinese De Angelis, che prece Roberto Rolfo, Shuhei Aoyama, Franco Battaini e Alex Debón.

Tags:
250cc, 2005, GRAND PRIX OF JAPAN, Dani Pedrosa

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›