Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Honda Pons alla ricerca della quarta vittoria a Motegi

Honda Pons alla ricerca della quarta vittoria a Motegi

Honda Pons alla ricerca della quarta vittoria a Motegi

Se è vero che a Valentino Rossi è sufficiente un secondo posto per riconfermarsi Campione del Mondo della MotoGP, il pilota del team Gauloises troverà dei temibili avversari nei piloti del team di Sito Pons. Per questo team, infatti, il circuito di Motegi è sempre stato un portafortuna, ottenendo la vittoria nelle ultime tre stagioni, con tre piloti diversi.

"Il fatto che Motegi sia il tracciato del nostro costruttore, ci mette le ali. È difficile spiegare perché siamo così bravi a Motegi. È evidente che proviamo sempre a fare del nostro meglio qui in Giappone, si tratta di una gara molto importante per Honda e per i nostri sponsor. Però noi ci mettiamo sempre lo stesso impegno, anche nelle altre prove della stagione.", ha commentato un sorridente Pons.

Il primo successo del team di Pons sul circuito giapponese si verificò in una stagione piuttosto complessa, si trattava della stagione di transizione della MotoGP dalle 500 2 tempi alle attuali 4 tempi di 990cc. Il mondiale giunse in Giappone e Honda diede in mano a uno dei piloti del team la nuova RC211V. A chi rendere disponibile la nuova moto tra Barros e Capirossi?. Honda scelse il pilota brasiliano, che non tradì la fiducia che la casa nipponica gli aveva affidato, andando a vincere con 1,6 secondi di vantaggio su Rossi. Capirossi, da parte sua, terminò terzo, dopo essere partito dalla prima fila, imponendosi davanti a molte 4 tempi.

Nell´anno seguente fu la volta di Max Biaggi a passare sul traguardo davanti a tutti, per il pilota romano si trattò della seconda vittoria della stagione.

Un anno dopo Biaggi fu la volta di un pilota di casa, Makoto Tamada, che portò ancora una volta i colori del team Honda Pons sul gradino più alto del podio di Motegi. Tamada era in sella a una Honda gommata Bridgestone, vinse dopo aver conquistato la pole, migliorato il record della pista e staccato Rossi di oltre tre secondi.

Tags:
MotoGP, 2005, GRAND PRIX OF JAPAN

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›