Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi celebra con Biancaneve e i sette... titoli

Rossi celebra con Biancaneve e i sette... titoli

Rossi celebra con Biancaneve e i sette... titoli

Con la seconda posizione di Sepang Valentino Rossi si aggiudica con quattro giornate di anticipo il titolo di Campione del Mondo della MotoGP. Come ormai abitudine per il pilota della Gauloises Yamaha numero 46, i festeggiamenti sono iniziati in pista, con i suoi fan più vicini e gli amici di sempre. Scelta con cura la coreografia, che ha riproposto la celebre fiaba in chiave iridata.

Si è trattato della rivisitazione, in chiave Motomondiale, di un classico per l´infanazia, come Biancaneve e i sette nani: Rossi ha vestito una maglietta e un casco con un grosso 7 in evidenza, come sette sono i titoli mondiali conquistati dal pilota italiano, e ha quindi celebrato a bordo pista, in compagnia di sette nanetti e una graziosa Biancaneve.

Dopo aver vinto il titolo nella 125 e nella 250, Rossi conquista il titolo della classe regina nel 2001, ancora in tempo per scrivere il suo nome sul trofeo delle 500 2 tempi. Da allora la sua carriera sportiva non ha più avuto un attimo di pausa, 5 titoli consecutivi , l´ultimo proprio quello conquistato oggi a Sepang.

"Sono molto contento, ho dato più del 100% di me stesso. Tenuto conto dei problemi che abbiamo avuto nel corso di questo fine settimana, oggi ancora non sapevamo se avremmo potuto lottare per il podio. Ho fatto una buona partenza, e poi una gara intelligente."

"Ero un po` nervoso e ho comesso qualche errore, recuperare è stato difficile. Ma poco a poco sono salito fino alla terza posizione. Ho preso fiducia e ho passato Hayden, poi ho passato anche Capirossi, ma lui ha reagito con prontezza. Ho provato a passarlo di nuovo, ma negli ultimi giri ha cambiato ritmo, semplicemente andava più veloce di me. Sono Campione del Mondo per la settima volta, lo scorso anno è stata una gran sorpresa per tutti, questa stagione tutti invece guardvano a me, come obiettivo da battere. Però ho vinto un´altra volta. Devo ringraziare tutto il team, i meccanici, tutti, perché hanno lavorato duramente per questo risultato."

Tags:
MotoGP, 2005, MARLBORO MALAYSIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›