Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Settimo Mondiale per Rossi e doppietta per Ducati

Settimo Mondiale per Rossi e doppietta per Ducati

Settimo Mondiale per Rossi e doppietta per Ducati

Valentino Rossi (Gauloises Yamaha) si aggiudica il settimo titolo di Campione del Mondo di MotoGP (1 in 125, 1 in 250, 1 in 500 e 4 in MotoGP), grazie al secondo posto di Sepang. Si tratta per Rossi del quinto titolo consecutivo, dalla prima vittoria nella massima classe (allora c`erano le 500 2 tempi) nel 2001.

Un trionfo italiano che va a braccetto con la seconda vittoria consecutiva per Loris Capirossi, che porta la sua Ducati Marlboro sul gradino più alto del podio anche a Sepang, dopo il trionfo giapponese di Motegi. Ma è una vittoria per tutto il team Ducati Marlboro, grazie al terzo posto dello spagnolo Carlos Checa.

Una gara subito in discesa per Loris Capirossi, che parte bene dalla pole conquistata nelle qualifiche di ieri, mantenendo la posizione nelle prime, combattutissime curve. Dietro il pilota della Ducati è infatti subito battaglia, con Gibernau che scalpita, toccando Hayden proprio nella prima curva, contatto che si ripeterà anche poco dopo, quando nella mischia ci saranno anche Nicky Hayden (Repsol Honda) e Shinya Nakano (Kawasaki Racing).

È il giapponese della Kawasaki ad avere la peggio, quando si ritrova sulla traiettoria della scivolata di Sete Gibernau (Movistar Honda), i due finiscono fuori. Per Kawasaki, che vedrà ritirarsi anche Olivier Jacque, un´altra gara da dimenticare.

Davanti, intanto, Loris Capirossi allunga, fino a quando Valentino Rossi non rimonta, passando prima Marco Melandri (Movistar Honda) e poi Hayden. Inizia quello che per un paio di giri sarà il tema della corsa, con Capirossi e Rossi che si alternano al comando.

Capirossi ha però una marcia in più, e il suo ritmo elevatissimo è irraggiungibile anche da Rossi. Anche la Ducati Marlboro di Carlos Checa sembra in stato di grazia, lo spagnolo rimonta posizioni su posizioni e arriva a occupare la terza posizione, sul traguardo arriverà anche a insidiare il secondo posto di Rossi, che nel frattempo aveva rallentato il ritmo.

Quarto chiude Nicky Hayden, che precede Marco Melandri e Max Biaggi (Repsol Honda). Settimo Kenny Roberts Jr. (Suzuki MotoGP), che precede Alex Barros (Camel Honda), John Hopkins (Suzuki MotoGP) e Colin Edwards (Gauloises Yamaha).

In pista è la celebrazione per Rossi, che ritorna a proporre una delle sue celebri e micidiali `scenette´, questa volta ci sono Biancaneve e i sette nani: uno per ogni mondiale vinto.

Tags:
MotoGP, 2005, MARLBORO MALAYSIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›