Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Le dichiarazioni di Valentino Rossi dopo il settimo titolo

Le dichiarazioni di Valentino Rossi dopo il settimo titolo

Le dichiarazioni di Valentino Rossi dopo il settimo titolo

Valentino Rossi ha potuto celebrare ieri a Sepang, Malesia, un nuovo titolo mondiale nella classe regina, il quinto titolo consecutivo in questa classe che sia aggiunge al titolo già conquistato nella 125 e a quello conquistato nella 250. Qui di seguito le dichiarazioni del pilota di Urbino dopo il trionfo malese, un nuovo capitolo nella straordinaria avventura di questo campione del motociclismo.

"Essere Campione del Mondo per la settima volta è una sensazione fantastica. È stato incredibile tornare a essere davanti dopo la gara di Motegi. Abbiamo fatto una buona gara. Questo titolo non è solo mio, ma di utta la gente impegnata in questo progetto: Jeremy Burgess, i meccanici, gli ingegneri di Yamaha e tutta la gente della direzione, incluso Davide Brivio."

"Il numero sette è la cifra che contraddistingue il numero dei miei titoli, ma è anche il numero di corsa di Barry Sheene che, per me, è stato un eroe oltre che un fantastico pilota. La celebrazione di questo titolo, con il mio fan club rappresentante la favola di Biancaneve e i sette nani ricorda una storia che mi è sempre piaciuta sin da quando ero piccolo. Adesso tornerò in Italia perché lì voglio fare una piccola festa. Ci saranno mia madre e alcuni dei miei migliori amici."

"Quest´anno Yamaha ha lavorato duramente per darmi la moto di cui avevo bisogno. All´inizio dell´anno avevamo qualche problema con la M1, però una volta trovata la strada giusta abbiamo iniziato a fare progressi e la moto, da quel momento, ha iniziato a volare. È stato molto divertente guidare la M1 quest´anno. La stagione passata è stata una sorpresa, ma quest´anno ero l´obiettivo di tutti e questo era quello per cui tutti si erano preparati. È stato un gran risultato poter battere tutti i meii rivali in questa stagione, perché hanno combattuto duramente."

"La gara del Mugello è quella che, senza dubbio, mi ha dato le sensazioni più forti della stagione. perché correvo davanti ai miei fan. Ogni anno il campionato ha un aspetto diverso, e in questa stagione è stato molto combattuto. Le emozioni che dopo questo settimo titolo di Campione del Mondo sono difficili da spiegare. Il primo titolo è come un sogno, il secondo incredibile, ma per il settimo non ci sono parole adatte a descriverlo. Le sensazioni sono diverse da quelle che ho provato quando ho vinto il titolo in 125 e in 250, ma sono altrettanto fantastiche."

"Correre con Yamaha mi ha permesso di assaporare questi campionati con gusto e mi ha dato una grande motivazione. Questi ultimi due titoli sono stati i migliori che ho vinto."

Tags:
MotoGP, 2005, MARLBORO MALAYSIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›