Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Melandri secondo, nuova delusione per Gibernau

Melandri secondo, nuova delusione per Gibernau

Melandri secondo, nuova delusione per Gibernau

Gioranata agrodolce per il team Movistar Honda sul circuito di Losail per il Marlboro Grand Prix of Qatar. Da un lato la soddisfazione per il secondo posto di Marco Melandri, che torna in lotta per il secondo posto nel Campionato del Mondo di MotoGP, dall´altro la delusione per il mancato risultato di Sete Gibernau, costretto ad abbandonare la testa della gara per un lungo fuori pista.

Melandri torna sul podio, l´ultima volta era stato ad Assen nello scorso mese di giugno. Il pilota di Ravenna è ora terzo nella classifca generale, a soli due punti da Max Biaggi.

´Era molto importante per me fare una buona gara come questa dopo un momento difficile. Una gara fantastica anche se alla fine non ho potuto vincere.´

´Non siamo partiti motlo bene, ma abbiamo saputo mantenere la calma per recuperare, e così mi sono messo davanti. Un errore di Valentino me ha permesso di inserirmi al secondo posto e avvicinarmi a Sete. Ho dato tutto quello che ho potuto. Nell´ultimo giro ho provato a lottare per la vittoria, ma non ho sbagliato la frenata. Io ci ho provato, non mi sono rassegnato a essere secondo. Comunque sia sono contento del risultato, è importante per il team, che è sempre rimasto unito nei tempi migliori come in quelli meno buoni.´

L´altra faccia della medaglia è rappresentata dal quinto posto di Gibernau. Il pilota di Barcellona ha mantenuto il comando per molte tornate, prima di fare un dritto a cinque giri dalla fine, relegandolo alla posizione con la qual ha tagliato il traguardo. Un´altra opportunità sfumata per Gibernau.

´Penso che siamo stati autori di un´altra grande gara, senza però aver riscosso la meritata ricompensa. Sono stato davanti fino a quando Marco non è entrato un po` aggressivo, ho dovuto allargare la traiettoria. Ma non serve a niente lamentarsi, stiamo facendo delle cose buone e delel cose meno buone. Continuiamo a guidare i GP, senza riuscire poi a conlcudere. Inutile continuare a parlare di sfortuna. Continuo a pensare che questo stato delle cose cambierà."

Tags:
MotoGP, 2005, MARLBORO GRAND PRIX OF QATAR, Marco Melandri

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›