Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Ducati Marlboro interrompe la serie positiva

Ducati Marlboro interrompe la serie positiva

Ducati Marlboro interrompe la serie positiva

Nonostante i risultati ottenuti nel corso delle sessioni di prova e qualifica avessero fatto pensare che sarebbe stato un altro eccellente fine settimana per il team Ducati Marlboro, in Qatar la squadra italiana non è riuscita ripetere gli ultimi eccelenti exploit fatti vedere in Giappone e Malesia.

Sul circuito di Losail Carlos Checa si presentava dopo la convincente prova di Sepang, dove il pilota spagnolo aveva ottenuto il primo podio della stagione. Il pilota spagnolo è stato tradito dalla scelta degli pneumatici, che lo hanno rallentato nei primio giri della corsa.

"Anche se il risultato non è stato dei migliori, penso che si possa essere soddisfatti del buon lavoro svolto. Quando siamo stati qui in marzo avevamo dei problemi con lo pneumatico anteriore. Penso che Bridgestoma abbia fatto dei grossi passi in avanti, e continuerà a migliorare."

"Ho montato una gomma anteriore differente da quello che ho inpiegato nel warm up, ho scelto una mescola un po` più dura per la gara. Per questo non ho potuto andare veloce fin dall´inizio, anche se nel finale ho potuto contare su di un buon ritmo."

Con aspettative maggiori si presentava Loris Capirossi, dopo la vittoria sul circuito di Motegi e quella sul circuito di Sepang. Per Loris anche la soddisfazione della terza pole consecutiva sul circuito arabo. Ma dopo aver effettuato una buona partenza, il pilota della Ducati Marlboro non è però riuscito a mantenere la prima posizione; un lungo nel corso dell´ottavo giro gli è inoltre costato numerose posizioni.

"Siamo arrivati sapendo che sarebbe stato un circuito difficile per noi, quello che più conta, però, è che simao riusciti a terminare la gara e ottenere dei punti preziosi per la seconda posizione nella generale."

"Bridgestone ha fatto un gran lavoro con la gomma anteriore, abbiamo però avuto qualche problema con il posteriore. Nei primi giri è andtao bene, ma dopo quattro o cinque giri ho iniziato a perdere un po` di grip al posteriore. Non slittavo, ma perdevo di aderenza in entrata di curva, per questo ho fatto quel lungo sulla sabbia."

Tags:
MotoGP, 2005, MARLBORO GRAND PRIX OF QATAR, Ducati Marlboro Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›