Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Cecchinello, su Stoner in questa e nella prossima stagione

Cecchinello, su Stoner in questa e nella prossima stagione

Cecchinello, su Stoner in questa e nella prossima stagione

Lucio Cecchinello si sta godendo al massimo questo finale di Campionato del Mondo della 250, grazie all´eccezionale rendimento del suo pupillo, il giovane australianoCasey Stoner, che dopo le due recenti vittorie consecutive si è trasformato in una seria minaccia per la corsa al titolo di Dani Pedrosa.

motogp.com ha parlato con il capo del Team LCR in merito alla stagione di Stoner, le sue possibilità di conquista del titolo e il suo futuro nel Campionato del Mondo di MotoGP.

Domanda: Sorpreso per il rendimento di Stoner in questa stagione?
Risposta: Ero consapevole del potenziale di Casey ed ero certo che avremmo lottato per il podio ma non avrei mai immaginato di essere in lotta per il titolo a 3 gare dalla fine. Tanto più che Pedrosa, Porto e De Puniet (rispettivamente 1°,2° e 3° classificato nel 2004) erano gli avversari più agguerriti per la conquista del titolo.

D: Quali sono le doti migliori di Stoner?
R: Personalmente credo che le qualità determinanti che distinguono i campioni di questo sport sono la determinazione e la concentrazione e Casey ne ha da vendere! Nonostante la sua giovane età (20 anni il prossimo 16 Ottobre) ha una personalità molto forte e vive quotidianamente in funzione del suo lavoro. Dal punto di vista tecnico/sportivo Casey ha un segreto che contraddistingue il suo stile di guida e fa sì che sia sempre così veloce ma non lo posso svelare!

D: Dopo due vittorie consecutive, quali sono le possibilità di Stoner di vincere il titolo?
R: Pedrosa è un ottimo pilota e si avvale di un ottimo team. Ha 26 punti di vantaggio su Casey quando mancano 3 gare alla fine e ancora 75 punti in palio. Se devo fare un pronostico matematico credo che Casey abbia una possibilità su 3 di battere lo spagnolo nella conquista del titolo. Tuttavia il team LCR sta facendo tutto il possibile per mettere Casey nelle condizioni di battere Pedrosa per le prossime 3 gare. Il tracciato di Phillip Island è favorevole ad entrambi anche se si tratta della pista di casa per Casey; la Turchia è un'incognita per tutti e due mentre il tracciato di Valencia gioca a favore dello Spagnolo. Ora però Casey sa che il titolo è alla sua portata e scende in pista nelle vesti del predatore e non della preda

D: Pensa che Pedrosa sia nervoso dopo gli ultimi risultati di Stoner?
R:La caduta di Pedrosa in Malesia ci sta perché le cadute fanno parte di questo sport (come quella di Casey a Jerez) e comunque un errore in una stagione è comprensibile. Tuttavia, secondo il parere dei medici della Clinica Mobile, Pedrosa non è al massimo della condizione fisica e questo contribuisce a renderlo ancora più nervoso. Ora Dani è consapevole dei suoi limiti fisici e del potenziale del suo avversario più agguerrito nella lotta al titolo.

D: Quali sono i progetti di Stoner per il 2006?
R: Casey ha un contratto con il Team LCR anche per la stagione 2006. Tuttavia, al momento della stipula del suddetto contratto, abbiamo aggiunto una clausola di uscita valida per entrambe la parti con pagamento di una penale minima. Ora Casey è il pilota del mercato della classe 250 e MotoGP. Lui preferirebbe passare alla classe regina e ha ricevuto diverse offerte da diversi team che vedono in lui un ottimo pilota per il futuro della MotoGP. Visto che il nostro rapporto di collaborazione è molto onesto e amichevole io sono al corrente di tutte le proposte fatte a Casey. Tuttavia sto facendo il massimo per non perderlo e sto consultando i miei sponsor per valutare il 2006 del Team LCR: con Casey in MotoGP o con Aprilia ed un altro pilota in 250.

Tags:
250cc, 2005, POLINI AUSTRALIAN GRAND PRIX, Casey Stoner

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›