Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gran Gala per la consegna dei premi ai migliori della stagione

Gran Gala per la consegna dei premi ai migliori della stagione

Gran Gala per la consegna dei premi ai migliori della stagione

Il Centro Sportivo La Petxina di Valencia è stato lo scenario, questa notte, della cerimonia di consegna dei premi del Campionato del Mondo di MotoGP 2005. I premi sono stati consegnati ai migliori piloti e team della stagione appena conclusasi.

Per quello che concerne la massima classe, la MotoGP, il binomio Rossi/Yamaha ha portato a casa praticamente tutto quello che c'era da vincere: Campione del Mondo Piloti (Valentino Rossi), Campione del Mondo Team (Gauloises Yamaha), Campione del Mondo Costruttori (Yamaha). La casa dei tre diapason è stata indirettamente coinvolta anche nel premio al rookie [debuttante] dell'anno, Toni Elias, lo spagnolo del team (Fortuna Yamaha). Il giovane Elias, nonstante l'infortunio al polso che ne ha condizionato il rendimento all'inizio della stagione, è comunque riuscito a concludere la stagione con una meritevole 12ª posizione finale.

Un altro spagnolo, Sete Gibernau (Movistar Honda), ha ricevuto il Trofeo BMW quale miglior pilota delle qualifiche, oltre a condividere con Valentino Rossi il premio Tissot come autore del maggior numero di pole della stagione. Entrambi i piloti hanno infatti conquistato 5 pole position nel corso di questo 2005.

Dani Pedrosa, per la 250, ha ricevuto la corona di Campione del Mondo, contribuendo con la vittoria di oggi a Valencia, a portare la Honda al successo nel titolo Costruttori. Miglior rookie della quarto di litro, l'italiano Andrea Dovizioso, Campione del Mondo uscente della ottavo di litro, che ha conquistato un eccellente terzo posto finale, alle spalle di Pedrosa e dell'australiano Casey Stoner. Miglior pilota privato, il francese Sylvain Guintoli (Equipe GP de France), che si aggiudica il trofeo Michel Metraux.

Titolo della 125 che finisce nelle mani di Thomas Lüthi, che porta nella Confederazione Elvetica il primo titolo della categoria dopo quasi 40 anni. Lüthi si porta a casa anche il trofeo Michel Metraux della categoria, essendo il primo dei privati nella ottavo di litro.

KTM, che ha conquistato con Mika Kallio e Gabor Talmacsi il secondo e terzo posto del Campionato del Mondo della 125 per quanto concerne il titolo Piloti , si porterà a casa il titolo costruttori della ottavo di litro, rompendo così un'egemonia Honda e Aprilia che durava dal 1988. Infine Tomoyoshi Koyama (Ajo Motorsport) ha ricevuto il premio di rookie dell'anno per la ottavo di litro, grazie all'ottavo posto finale nella classifica del Campionato del Mondo della 125.

La serata di gala è stata trasmessa live attraverso il servizio Live Video offerto da motogp.com, il sito web ufficiale del Campionato del Mondo di MotoGP.

Tags:
MotoGP, 2005, G. P. betandwin.com DE LA COMUNITAT VALENCIANA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›