Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Porto soddisfatto dei test di Jerez con la Honda HRC 250

Porto soddisfatto dei test di Jerez con la Honda HRC 250

Porto soddisfatto dei test di Jerez con la Honda HRC 250

Fiducioso per la prossima stagione del Campionato del Mondo della 250. Questo lo stato d'animo del pilota argentino Sebastian Porto dopo la tre giorni di test a Jerez con la nuova Honda HRC 250 del team guidato da Albert Puig.

Porto è ormai un pilota esperto del Mondiale, con all'attivo 155 Grand Prix. Ciò nonostante, il passaggio da una moto a un'altra è sempre un momento di incertezza per i piloti. Dopo i test di Jerez, Porto si è però dimostrato più tranquillo e fiducioso per la prossima stagione.

"Le mie impressioni sono molto buone. La Honda è una moto agile e mi sto adattando molto bene al tipo di guida che necessita. Penso sia una moto più maneggevole rispetto all'Aprilia. Si tratta di una moto simile a quella che avevo guidato nel 2003, però ha numerose migliorie, in particolare per quanto riguarda il motore. Si tratta di un passo in avanti fondamentale nell'evoluzione della moto. È una moto piccola, ma comoda. Quello che si nota maggiormente è la regolarità del suo motore. È più di quanto mi aspettassi."

La moto provata da Porto è la stessa usata nella passata stagione da Hiroshi Aoyama. Ovviamente la moto è stata adattata alla struttura fisica e alle necessità di guida del pilota argentino. Albert Puig ha dichiarato che la maggior parte dei meccanici impegnati nella passata stagione con il pilota giapponese del team faranno parte del team che lavorerà nella prossima stagione con Porto.

Lo stesso Porto si è detto soddisfatto dell'incontro con il team che lo sosterrà nella prossima stagione: "Ho trovato un team molto affiatato. Consocono il loro lavoro a fondo, sono veloci e hanno una profonda esperienza con Honda. Sono dei professionisti."

"Non è possibile fare nessun tipo di confronto tra questi test e la gara di Jerez della passata stagione. Adesso il clima era molto freddo, nei primi giorni abbiamo lavorato con la pista umida, a causa della pioggia caduta nella note precedente l'inizio dei test. Fortunatamente il tempo è poi cambiato, permettendoci di provare in pista. I test di Jerez sono stati molto importanti per i dati raccolti, li abbiamo inoltrarti al dipartimento corse di Honda."

"Per me è stato molto importante effettuare questi test, abbiamo guadagnato quasi un mese. Penso che i dati che abbiamo fornito agli ingegneri saranno molto uitli per la versione 2006."

"C'è ancora molto lavoro da fare, direi che siamo al 60%. Devo ancora capire quali siano i limiti della moto e adattarmi al nuovo manubrio." Il pilota argentino ha effettuato i test di Jerez senza quello che sarà il suo compagno di squadra per la prossima stagione, Shuehi Aoyama, fratello minore di Hiroshi, che si unirà alla squadra a partire da gennaio.

Porto tornerà in pista con la Honda HRC 250 alla fine del prossimo mese di gennaio o ai primi di febbraio, dato che al momento non è ancora stato reso pubblico il calendario dei prossimi test del team guidato da Alberto Puig.

Tags:
250cc, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›