Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Loris Capirossi

Loris Capirossi

Loris Capirossi

Uno dei piloti con la maggior esperienza del Campionato del Mondo di MotoGP è senza dubbio Loris Capirossi. Il pilota italiano ha iniaziato la sua carriera nel Motomondiale nel 1990, in 125. Grazie a due titoli consecutivi nella ottavo di litro, Capirossi passa in 250, dove dopo una prima stagione di adattamento, conquista nelle due stagione che seguono un terzo e un secondo posto, dovendo cedere al più veloce Max Biaggi.

Giungono quindi due anni nella classe regina, il secondo con Yamaha con la quale conquisterà la sua prima vittoria nella massima classe. Torna nel 1997 in 250, a guidare il progetto Aprilia nella quarto di litro, un anno dopo vincerà proprio con la casa di Noale il titolo della 250. Un altro duro rivale, Valentino Rossi, fa la sua comparsa in 250. Nel 1999 Capirossi passa di nuovo alla massima classe, questa volta con Honda.

Nel 2001 Capirossi conquista nove podi in quella che sarà l'ultima stagione delle 2 tempi, chiudendo la stagione al 3º posto assoluto.

Inizia quindi una nuova avventura, sempre nella massima classe, ma con le 4 tempi, nel 2003, quando diventa il pilota leader del team Ducati al debutto nel MotoGP. Nella prima stagione con le rosse, una vittoria e sei podi. Purtroppo la stagione successiva non riuscirà a essere all'altezza del debutto, un terzo posto com miglior risultato della stagione e un nono posto finale in Campionato.

Nel 2005 una lesione impedisce a Capirossi di iniziare la stagione al massimo della forma, ma per la gara del Mugello Loris recupera e conquista il primo podio della stagione dopo una lotta mozzafiato con Marco Melandri.

Nell'ultima parte della stagione lo sviluppo della moto e soprattutto la ritrovata competitività delle gomme Bridgestone permettono al pilota italiano di essere nuovamente in grado di lottare con i migliiori. Loris non attende altro: un secondo posto a Brno viene seguito da due vittorie consecutive, Giappone e Malesia. Pole position anche nella gara successiva, nonostante poi una serie di noie gli neghino un nuovo eccellente risultato.

La ritrovata affidabilità e competitività del pacchetto moto/pneumatici ,uniti all'esperienza e al talento di Capirossi, fanno del pilota italiano uno dei più accreditati candidati al tiolo per la prossima stagione 2006 del Campionato del Mondo di MotoGP.

Tags:
MotoGP, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›