Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Checa esprime la sua delusione per la decisione di Honda Pons

Checa esprime la sua delusione per la decisione di Honda Pons

Checa esprime la sua delusione per la decisione di Honda Pons

Carlos Checa ha rilasciato oggi un comunicato ufficiale nel quale offre il suo punto di vista in merito alla sua attuale situazione dopo la recente decisione del team Honda Pons di non prendere parte alla prossima stagione del Campionato del Mondo di MotoGP.

"Mi stavo preparando ai primi test dell'anno, quelli di Sepang, quando ho ricevuto la notizia che il team Honda Pons aveva deciso di no prendere parte alla stagione 2006 del Campionato del Mondo di MotoGP."

"Questa decisione, alla vigilia dell'inizio della pre-stagione 2006, mi mette in una situazione difficile per quello che concerne il mio futuro sportivo. Non ho alternative per poter gareggiare in condizioni di competitività. È paradossale come dopo aver fatto affidamento in questa soluzione per il mio futuro, con Honda e un team tecnico che conosco bene e nel quale ripongo assoluta fiducia, alla fine le cose si siano messe in modo da escludermi dai giochi." "Quello che è certo è che questo non è il momento per lamentarsi o cercare delle responsabilità per quello che è lo stato delle cose. Non l'ho mai fatto, non è nel mio stile. La sola cosa certa è che tutte le mie speranze per la stagione 2006 sono svanite in un momento. Non abbasserò la guardia, comunque, perché sono sempre stato un combattente. Le circostanze mi escludono dal Campionato del Mondo di MotoGP, ma io continuo a considerarmi un pilota a tutti gli effetti e non scarto nessuna possibilità."

Alle incognite sul futuro di Checa si aggiunge quella sul futuro della Honda RC211V originariamente destinata al team Pons proprio per la guida del pilota catalano.

Tags:
MotoGP, 2006, Carlos Checa

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›