Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Valentino Rossi

Valentino Rossi

Valentino Rossi

Valentino Rossi non può che essere definito un fenomeno, un pilota che ha saputa andare oltre il solo fatto sportivo per irrompere prepotentemente sui media, imponendosi come un simbolo di successo, giovinezza e divertimento. La sua carriera sportiva, ricca di successi e sempre pronta a sfornare nuovi record, lo ha portato a essere il leader incontrastato della classe regina del Campionato del Mondo di MotoGP, già pronto per un posto tra le leggende di questo sport.

Nella prossima stagione del Campionato del Mondo di MotoGP sarà di nuovo il centro dell'attenzione, in un campionato in cui tutti tenteranno di contrastare una sua nuova corsa vero il titolo di Campione del Mondo della MotoGP. Dopo il debutto nel MotoGP, nel 1996 al GP della Repubblica Ceca, già nella stagione successiva fece suo il titolo della ottavo di litro senza dare spazio agli avversari: 11 vittorie e 13 podi, fuori dal podio in sole 2 occasioni in tutta la stagione.

Nella 250 la stagione di debutto ha coinciso con 9 podi e 5 vittorie, che gli valsero il titolo di vice Campione del Mondo della quarto di litro. Al secondo tentativo il titolo della 250 non gli sfuggì.

Nel 2000 Valentino passa alla massima classe e lascia le Aprilia per salire in sella a una Honda. Alla quarta gara Valentino è già sul podio: 2 vittorie e 10 podi nel corso di quella sua prima stagione che gli fruttarono il secondo posto nella classifica finale.

Dalla stagione successiva, ancora con le 500, ai giorni nostri con le MotoGP 4 tempi, la massima classe del Campionato del Mondo di MotoGP ha avuto un solo uomo capace di imporre il ritmo a tutti i piloti del Motomondiale: Valentino Rossi.

Non sono serviti i cambi dei regolamenti, non è stato sufficiente abbandonare la moto più forte del lotto, la Honda, per passare a una Yamaha a secco di vittorie, per interrompere la frenetica corsa del pilota italiano. Grazie all'aiuto dato da Valentino allo sviluppo della M1, la Yamaha è tornata a salire il gradino più alto del podio, vincendo per due anni di fila il titolo di Campoione del Mondo Piloti, e conquistando nella passata stagione un'eccezionale tripletta: Campionato Piloti, Costruttori e Team.

I talenti emergenti di Hayden e Melandri fino a oggi non sono riusciti a fermare Valentino, i vecchi leoni del Motomondiale, Biaggi, Capirossi e Gibernau, non riescono a mettere un freno all'esuberanza del campionissimo italiano. L'arrivo dei giovani Pedrosa, Stoner, Vermeulen e de Puniet porterà sicuramente nuovo spettacolo e combattività nella massima classe del MotoGP. Valentino, però, sarà lì, pronto a una nuova stagione, pronto a una nuova sfida.

Tags:
MotoGP, 2006

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›