Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Dani Pedrosa: intervista al debuttante di lusso

Dani Pedrosa: intervista al debuttante di lusso

Dani Pedrosa: intervista al debuttante di lusso

Nonostante questo inizio di stagione sia appena inziata, i risultati fatti vedere da Pedrosa nei test di Sepang non possono che alimentare le attese per quello che non a torto è considerato il debuttante di lusso della prossima stagione del Campionato del Mondo di MotoGP.

Nell'intervista che segue, il Campione del Mondo in carica della 250 traccia una prima anilisi di quella che è la sua nuova avventura Mondiale.

Domanda: Che bilancio fai di questi primi test a Sepang?
Risposta: Il bilancio è positivo. Ho notato un miglioramento rispetto alle ultime prove, dovuto principalmente al fatto di aver accumulato esperienza sulla moto,di aver fatto, insomma, più chilometri. Alla fine sono uscito in pista con un pneumatico da qualifica, è la prima volta che utilizzo questo tipo di pneumatico e devo ancora prendere le misure con il suo tipo di comportamento. Non sono quindi riuscito a sfruttarne tutto il potenziale, ma è con questo pneumatico che ho fatto il mio miglior tempo.

D: Fisicamente come ti senti, dopo tre giorni di test e dopo essere stato fermo per tutto il periodo delle festività?
R: La verità è che sono un po' stanco. La moto è molto esigente e io non sono ancora del tutto pronto. Ma sono migliorato rispetto allo scorso novembre e spero di migliorare ancora da qui in avanti. Adesso avrò un paio di giorni di riposo prima di andare in Australia.

D: L'obiettivo dei test di Sepang non era quello di fare dei buoni tempi, ciò nonostante quei tempi tu li hai fatti. Sei sorpreso?
R: Siamo migliorati di giorno in giorno. Qquesto è quello che mi soddisfa di più. Sono contento.

D: Hai avuto modo di essere in pista con alcuni dei migliori piloti della categoria. Quale è stato quello che ti ha maggiormento sorpreso per tipo di guida una volta che hai potuto vederlo in pista?
R: In realtà ho potuto conoscere solo Hayden, ci siamo ritrovati in pista per un paio di giri. Gli altri li ho visti da lontano. È stata un'esperienza importante, ho potuto vedere differenti tipi di traiettoria e correggere un po' il mio modo di affrontare le curve.

D: Hai condiviso informazioni e impressioni con il tuo compagno di squadra, Hayden?
R: Direi di no. Ognuno di noi si è concentrato sul suo lavoro.

D: Sei consapevole del fatto che per alcuni dei tuoi rivali sei un pretendente al titolo?
R: Penso sia un'esagerazione, non sono ancora pronto. Ho ancora molto da imparare. Quanto più faccio esperienza nella MotoGP, tanto più mii rendo conto che ci sono molte cose che influiscono sulla vittoria.

D: Quali pensi saranno i rivali di Rossi per la corsa al titolo nella prossima stagione, per quello che hai visto fino a oggi?
R: Per il momento mi sembra che le Ducati stiano andando molto bene, ma anche Hayden, Melandri ed Edwards sono forti. Una cosa però è il pre-stagione, un'altra le gare. Vedremo quando inizieranno le gare.

D:
R:

Tags:
MotoGP, 2006, Dani Pedrosa

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›