Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Ottimismo in casa Konica Minolta Honda

Ottimismo in casa Konica Minolta Honda

Ottimismo in casa Konica Minolta Honda

Konica Minolta Honda ha concluso i test di Phillip Island, in Australia, prima uscita in pista per il team in questo 2006. In pista il pilota giapponese del team, Makoto Tamada, in sella alla Honda RC211V 2006. Il manager di JiR, la struttura a capo del team Konica Minolta Honda, Luca Montiron, ci parla delle sue impressioni su questi primi test, e degli obiettivi per la stagione 2006.

Disponibile, oltre all'intervista, anche il video con le imamgini di Makoto Tamada e la sua Honda RC211V, sul circuito di Phillip Island in occasione dei test appena conclusisi.

Domanda: Quali sono le impressioni dopo questi primi test a Phillip Island?
Risposta: Le priume impressioni, effettivamente, sono sempre molto importanti. Ho visto Makoto molto soddisfatto della nuova RC211V. La maneggevolezza della moto e la sua facilità di guida hanno impressionato il nostro pilota. Devo dire che, ancora una volta, Honda ci ha fornito una moto che è un autentico gioiello della tecnologia. Adesso è compito del pilota cercare di sfruttarla al massimo.

D: Nella prossima stagione del Campionato del Mondo di MotoGP ci saranno molti piloti giovani.
R: Sì, e questa è una cosa molto importante per il MotoGP. Sono sicuro che sapranno interpretare al meglio le esigenze del Campionato del Mondo di MotoGP, ma penso anche che l'esperienza sia un fattore decisivo. Per questo Konica Minolta Honda ha scelto Makoto Tamada.

D: Come procede il progetto JiR nel MotoGP?
R: Sono successe molte cose dal 2002. Il MotoGP ha ottenuto un grande successo, e per questo motivo ha dovuo riadattarsi. Anche JiR ha operato una trasformazione, ed è ora in grado di operare a 360°.

D: Quali sono gli obiettivi per il 2006?
R: Da un punto di vista sportivo, garantire le migliori condizioni al nostro pilota, in modo che possa emergere. Ma più in generale fare in modo che sempre più giovani si interessi al nostro sport. Su questo bisognerà lavorare molto.

Tags:
MotoGP, 2006

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›