Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

A Jerez riparte l'assalto a Rossi e alle Yamaha

A Jerez riparte l'assalto a Rossi e alle Yamaha

A Jerez riparte l'assalto a Rossi e alle Yamaha

Il prossimo fine settimana si riparte con il Campionato del Mondo di MotoGP, sul circuito andaluso di Jerez de la Frontera il debutto della stagione 2006 con il Gran Premio betandwin.com de España.

La corsa al titolo vedrà, ancora una volta, i piloti della massima classe mondiale all'assalto di Valentino Rossi, Campione del Mondo in carica e trionfatore delle ultime 5 stagioni mondiali. Un assalto su tutti i fronti, visto che alla squadra di Valentino e di Colin Edwards, Camel Yamaha, si dovrà strappare non solo il titolo Piloti ma anche quello Costruttori e quello per Team.

Non è solo il team Camel Yamaha a portare il logo dei tre diapason in pista per la nuova stagione della MotoGP e a far paura alla concorrenza, i test pre-stagione hanno infatti evidenziato l'estrema competitività delle Yamaha M1 gommate Dunlop del team Tech 3, con Carlos Checa e James Ellison.

Honda si affida a una nutrita schiera di giovani piloti, ai quali è dato l'arduo compito di sviluppare l'evoluzione della RC211V e contrastare la corsa di Valentino e delle Yamaha. In prima fila il team HRC ufficiale, con i colori Repsol, su cui troviamo lo statunitense Nicky Hayden e il Campione del Mondo in carica della 250 Dani Pedrosa. Quindi la formazione di Faustro Gresini, con i colori Fortuna, che schiera il vice Campione del Mondo in carica della MotoGP, Marco Melandri, e lo spagnolo Toni Elias.

Atteso a una conferma, dopo gli infortuni che ne hanno condizionato la stagione 2005, Makoto Tamada, pilota giapponese portabandiera della scuderia Konica Minolta Honda di Luca Montiron.

A Jerez è confermata la presenza di Casey Stoner, vice Campione del Mondo in carica della 250, che difenderà i colori del team LCR. Il giovane australiano, reduce dall'operazione alla spalla affrontata in Australia, è dato per recuperato al 100%, dopo aver seguito un accorto programma di riabilitazione. Sarà difficile per Stoner recuperare il tempo perso in questo inizio di 2006, ma il team è comunque ottimista e ha dichiarato la propria volontà di dare il massimo per consentire a Stoner di lavorare al meglio.

Grande attesa per le rosse Ducati del team Marlboro, con il veterano Loris Capirossi reduce da un finale di stagione 2005 ricco di soddisfazioni, e dal nuovo arrivato Sete Gibernau che non ha dimostrato eccessive difficoltà nel prendere le misure alla nuova moto.

Una griglia multicolore, quella della nuova stagione mondiale, che vedrà schierate anche le verdi Kawasaki ufficiali, risultate in crescita di rendimento nei test di questo inizio di 2006, con Shinya Nakano e Randy de Puniet, quest'ultimo come Pedrosa in arrivo dalla 250. Azzurro, invece, il colore che identifica le Suzuki del team Rizla, con il duo John Hopkins e Chris Vermeulen.

In pista anche le Ducati del team Pramac d'Antin, alla prima stagione con due piloti, Alex Hofmann e Jose Luis Cardoso, e Kenny Roberts Jr. con i colori della scuderia paterna.

Tags:
MotoGP, 2006, GRAN PREMIO betandwin.com DE ESPAÑA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›