Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Malaguti a caccia di risultati

Malaguti a caccia di risultati

Malaguti a caccia di risultati

Nella seconda sessione di prove libere di Jerez, lo scorso fine settimana, il pilota giapponese Koyama ha riportato la frattura del malleolo, il francese Masbou una lesione al piede destro che gli ha impedito di prendere parte alla gara.

Per Koyama l'impossibilità di prendere parte alla seconda sessione di libere; il pilota giapponese ha comunque potuto prendere parte alla gara, terminando in 12ª posizione e conquistando così quattro punti mondiali.

Il manager del team dei due piloti, Nicola Casadei (Malaguti Ajo) appare comunque ragionatamente ottimista: "È chiaro che, soprattutto per quanto riguarda Koyama, i due piloti non saranno al massimo delle condizioni fisiche. I dottori della Clinica Mobile hanno segnalato l'esigenza per Koyama di prendere 25 giorni di riposo per recuperare totalmente. Entrambi i piloti stanno riposando per cercare di accelerare il processo."

"Nonostante gli infortuni siamo comunque soddisfatti del fine settimana di Jerez. Siamo grati a Koyama che ha voluto correre lo stesso. Sono convinto che sia uno dei piloti più interessanti del mondiale e credo che in Qatar lo vedremo combattere anche se non sarà ancora al 100%."

Casadei si esprime anche sulla collaborazione tra Malaguti e il team finlandese Ajo: "Quando inizia una nuova collaborazione, all'inizio ci sono sempre aspetti che devono essere messi a punto. Siamo però fiduciosi di proseguire sulla giusta strada. Per noi si tratta di una stagione molto importante, abbiamo la necessità di ottenere dei risultati. Per il 2006 il nostro obiettivo non è solo quello di migliorare, quanto quello di fare delle buone gare, questa alla fine è la cosa importante."

Tags:
125cc, 2006, GRAN PREMIO betandwin.com DE ESPAÑA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›