Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Kawasaki, in Qatar fuori dai primi dieci

Kawasaki, in Qatar fuori dai primi dieci

Kawasaki, in Qatar fuori dai primi dieci

Sotto le aspettative il risultato del Kawasaki Racing Team in Qatar. Il giapponese Shinya Nakano ha infatti chiuso la gara in undicesima posizione, mentre il francese Randy de Puniet è stato costretto al ritiro a causa di una caduta nelle prime fasi della gara.

Nakano è stato protagonista di un'intensa battaglia per la decima posizione con lo statunitense Kenny Roberts Jr. che ha visto quest'ultimo avere la meglio alla fine della gara.

"Non siamo stati capaci di risolvere in tempo alcuni problemi, la sola possibilità che avevo era dare il massimo e cercare di prendere il maggior numero di punti possibili.", ha dichiarato il pilota giapponese, "La nostra principale difficoltà è stata la mancanza di trazione, aprendo il gas la ruota pattinava e questo mi ha fatto perdere velocità nei rettilinei."

L'inizio della stagione non è certo stato dei più fortunati per il francese Randy de Puniet, proveniente dalla 250 e alla sua prima stagione nella massima classe. De Puniet è stato costretto al ritiro a Jerez a causa di problemi fisici; in Qatar la caduta nelle prime fasi gli ha impedito di terminare anche la seconda gara della stagione.

"Ho fatto una buona partenza e mi trovavo bene con la mia moto. Dopo aver passato Alex Hofmann in una curva lenta a sinistra ho perso la ruota posteriore. Non so dire perché."

"È quanto di peggio poteva succederci in questo fine settimana. La lesione alla mano era migliorata, già a partire da giovedì e avevo fiducia in una buona prestazione. È molto sconfortante cadere al primo giro."

Anche le parole di Harald Eckl lasciano trasparire lo sconforto per la prestazione della squadra in Qatar: "È certo una amara delusione vedere una squadra ufficiale fuori dai primi dieci. Adesso il nostro principale obiettivo è di guardare avanti e lavorare duro per migliorare aspetti come la potenza, la maneggevolezza e la velocità massima della moto."

Tags:
MotoGP, 2006, COMMERCIALBANK GRAND PRIX OF QATAR, Kawasaki Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›