Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Fortuna Aprilia a due facce a Istanbul

Fortuna Aprilia a due facce a Istanbul

Fortuna Aprilia a due facce a Istanbul

Un week end a due facce per il team Fortuna Aprilia in Turchia. Da un lato il secondo posto conquistato da Hector Barbera, primo podio per il pilota spagnolo in 250; l'altro lato ha però visto la caduta di colui che comandava la classifica Piloti, lo spagnolo Jorge Lorenzo, coinvolto in un incidente dopo pochi istanti dal via.

"Il primo podio nella quarto di litro si è fatto aspettare, ma alla fine è arrivato: è un momento molto felice della mia vita. Con la caduta di Lorenzo la classifica Piloti è più contratta, è come aver azzerato nuovamente le distanze."

"Il contatto con De Angelis all'ultima curva ha cambiato i miei piani, pensavo infatti di superarli tutti all'ultima curva, ma così non è potuto essere. Ho rischiato di finire a terra, e il colpo al terminale della mia moto ha fatto sì che non funzionasse così bene nelle ultime curve."

"È stata una gara molto difficile, ma allo stesso tempo molto divertente. Ho corso rischi, ma era la mia gara e non potevo lasciarmi scappare l'opportunità. Spero che Jorge si tiri su di morale, così come ho fatto io dopo che nelle prime due gare della stagione non sono potuto salire sul podio."

È lo stesso Lorenzo ad analizzare l'accaduto a Istanbul Park: "Sono molto arrabbiato perché avevo il ritmo per vincere la gara e aumentare così il mio vantaggio in classifica. Invece non ho preso nessun punto e mi sono giocato tutti gli sforzi fatti a Jerez e Losail."

"Non ero partito bene e così ho provato a recuperare alla prima curva, però quando sono entrato in traiettoria ho sentito un colpo tremendo e mi sono ritrovato al suolo. Ho visto le immagini in televisione, penso che Aoyama è entrato in curva in ritardo e mi si è messo davanti. Spero di essere al 100% in Cina, così da dimostrare tutto il mio potenziale."

Tags:
250cc, 2006, GRAND PRIX OF TURKEY

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›