Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Humangest domina la 250

Humangest domina la 250

Humangest domina la 250

Il GP di Francia dominato dallo Humangest Racing Team, con Yuki Takahashi che ha conquistato la sua prima vittoria iridata, battendo in volata proprio il compagno di squadra Andrea Dovizioso, sempre più in testa al mondiale con 92 punti.

I due compagni di squadra hanno fatto immediatamente il vuoto alle loro spalle, arrivando ad accumulare fino a sei secondi di vantaggio. Alla fine l'ha spuntata Yuki, mentre Andrea deve accontentarsi del secondo posto, che però gli consente di aumentare il suo vantaggio sul secondo in classifica generale a 14 punti. Il giapponese è invece quarto con 67 punti.

Takahashi: "Nell'ultimo giro ho pensato solamente a passare Andrea. Ci ho provato un paio di volte, ma lui ha frenato forte e non ho potuto superarlo, mentre nell'ultima curva lui è finito un pelo largo e ho potuto passare. Sono così felice che faccio fatica a capire bene quello che è successo. A metà gara la mia moto ha iniziato a scivolare e non è stato facile mantenere il ritmo del mio compagno di squadra. La mia squadra, però, ha fatto un gran lavoro e nell'ultimo giro ho potuto spingere e provare a vincere. Ci sono riuscito e voglio ringraziare tutti."

Dovizioso: "Non ho commesso errori, ma Yuki mi ha infilato alla penultima curva. Io ho provato a ripassarlo in quella successiva all'interno, ma lui ha potuto uscire più veloce e mi ha battuto. Ci voleva una gara così, bella e combattuta. Yuki mi è stato attaccato e alla fine è stato più bravo, gli faccio i complimenti. Lui oggi aveva il mio stesso ritmo e così, nonostante ci abbia provato, non sono riuscito ad andarmene da solo."

"Con Takahashi davanti, quelli dietro si avvicinavo e così a nove giri dalla fine sono tornato in testa e ho dovuto fare io il ritmo. Sapevo che nell'ultimo giro ci avrebbe provato, anche perché lui è molto forte in staccata. In ogni caso sono soddisfatto, perché qui abbiamo imposto il nostro ritmo e abbiamo dominato. Per il campionato, questo è un ottimo risultato: preferisco nettamente avere 14 punti di più in classifica, piuttosto che aver vinto due gare ed essere indietro. Voglio ringraziare la Honda e la mia squadra, perché qui la moto era veramente competitiva."

Tags:
250cc, 2006, ALICE GRAND PRIX DE FRANCE

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›