Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Hiroshi Aoyama: "Miglioriamo in fretta"

Hiroshi Aoyama: 'Miglioriamo in fretta'

Hiroshi Aoyama: "Miglioriamo in fretta"

Il giapponese Hiroshi Aoyama si sta confermando, gara dopo gara, la sorpresa della quarto di litro di questa stagione. Il pilota giapponese che corre per il team Red Bull KTM è riuscito a conquistare dei risultati di tutto rispetto alla prima stagione completa nel Campionato del Mondo della 250 della moto della casa austriaca.

motogp.com ti offre un'intervista in esclusiva con il pilota giapponese, dopo il GP di Le Mans nel quale è stato protagonista di un'emozionante lotta con suo fratello Shuhei per il terzo posto del podio. Al momento Aoyama occupa il terzo posto della classifica piloti.

Domanda: Come sta andando lo sviluppo della KTM 250?
Risposta: "Lo sviluppo della moto sta andando molto bene, ogni GP abbiamo materiale nuovo a disposizione. Quasi tutto funziona bene e la strada che stiamo seguendo è quella giusta. Con Manuel Poggiali ci sacambiamo i dati e le informazioni e questo ci permette di migliorare in fretta. Non è facile ottenere dei risultati con una moto in sviluppo, ma KTM si sta destreggiando in questa situazione e devo dire che siamo in un processo di miglioramento costante."

Domanda: Sei terzo nella classifica piloti, stai facendo quanlche pensiero al titolo?
Risposta: "Sarà importante vedere in che posizione ci troveremo quando finirà la stagione. Ma io non voglio fare le cose di fretta, il mio obiettivo principale quest'anno è lo sviluppo della moto. Certo dopo aver vinto una gara, sia i meccanici che io ci siamo fatti qualche illusione, anche perché l'ambiente di lavoro è molto buono."

Domanda: A Le Mans sei stato protagonista di una lotta con tuo fratello, puoi dirci qualcosa di come è andata?
Risposta: "È stato difficile perché credo che tutti e due avevamo le stesse idee. Nel corso della gara io potevo intuire quello che lui stava pensando di fare e penso che la stessa cosa valga anche per lui. Era la prima volta che correvamo così vicini dai tempi delle minibike. Spero che la prossima volta che ci troveremo a duellare sarà per la vittoria."

Domanda: La prossima gara è il Mugello
Risposta: Le caratteristiche del tracciato del Mugello sono molto diverse da quelle che abbiamo trovato fino a oggi. Sono molto curioso di vedere come risponderà la nostra moto su quel circuito. Sicuramente sarà una gara dura, ma anche molto interessante.

Tags:
250cc, 2006, Hiroshi Aoyama

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›