Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Camel Yamaha al Mugello per dare una svolta

Camel Yamaha al Mugello per dare una svolta

Camel Yamaha al Mugello per dare una svolta

"Il Mugello mi è sempre stato favorevole in questi ultimi anni, si tratta di una gara molto speciale e in questa stagione è più importante che mai.", queste le parole di Valentino Rossi in merito all'appuntamento di questo fine settimana con il Gran Premio d'Italia Alice che si disputerà sulla pista italiana del Mugello.

Si tratta per il team Camel Yamaha di una tappa importante della stagione, non solo per il fatto di correre in casa di Valentino, davanti a una nutrita schiera di tifosi del Campione del Mondo in carica che come d'abitudine non mancheranno di dipingere i bordi del tracciato del caratteristico 'giallo Rossi', ma anche perché giunge dopo un avvio di campionato impervio per le M1 che hanno dominato le ultime due stagioni.

"Dobbiamo concentrarci sul lavoro, dobbiamo tornare al 100% e vogliamo tornare a vincere.", ha aggiunto Rossi. "Il nuovo telaio funzionò molto bene a Le Mans, abbiamo a disposizione i dati dei test effettuati in Francia che ci aiuteranno per la gara del Mugello. Siamo per questo motivo fiduciosi:"

"Siamo stati sfortunati, ma non credo che 43 punti sia una distanza troppo grande quando mancano all'appello ancora 12 gare. Sarà difficile ma lotterò per conquistare 11 vittorie e un secondo posto."

"Penso che a Le Mans abbiamo dimostrato quale è il nostro potenziale, ora si tratta solo di far girare un po' la ruota della fortuna. Il Mugello è il luogo ideale per questo."

Per Colin Edwards, che al Mugello potrà contare sul nuovo telaio della M1 che a Le Mans venne destinato alla sola moto di Rossi, l'appogio della famiglia che seguirà il pilota texano nella tappa italiana nel suo motorhome.

"Sono contento di poter avere con me la mia famiglia, sul mio motorhome invece che in un hotel. Credo che sarà una cosa che mi permetterà di prepararmi meglio per dare il massimo nel fine settimana."

"La mia moto è la stessa dalla gara di IStanbul, e anche se si è sempre dimostrata all'altezza penso che avesse raggiunto il limite in alcuni punti. A Le Mans ho potuto fare 30 giri con il nuovo telaio e ho potuto vedere quale è il suo potenziale."

Tags:
MotoGP, 2006, GRAN PREMIO D'ITALIA ALICE

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›