Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La 125 termina con un monomarca Aspar Aprilia

La 125 termina con un monomarca Aspar Aprilia

La 125 termina con un monomarca Aspar Aprilia

Sulla pista di Montmeló la 125 è la prima classe a scendere in pista, ottavo di litra gremita di piloti al via ma primi giri che vedono diversi piloti fuori gioco. Le defezioni più importanti indubbiamente quelle delle due KTM di Kallio e Simon.

Davanti si forma immediatamente un gruppetto di piloti che segna il ritmo della gara: Alvaro Bautista (Master MVA Aspar), Hector Faubel (Master MVA Aspar), Segio Gadea (Master MVA Aspar), Mattia Pasini (Master MVA Aspar), Lukas Pesek (Derbi Racing) e Thomas Lüthi (Elit Caffe Latte).

Sono questi i piloti che di fatto controllano la gara e che rimangono per tutto il corso della stessa al comando, molti tatticismi, ma i valori no tardano a evidenziarsi. Gli spagnoli dello squadrone Aspar hanno una marcia in più, e così distaccano il solo italiano targato Aspar, Mattia Pasini, di quel tanto per tirare la volata in famiglia.

Alla fine il primo podio della giornata catalana è tutto spagnolo, con Bautista che precede Faubel e Gadea. Pasini è quarto davanti a Pesek e Lüthi.

Gran Premi Cinzano de Catalunya
Classe 125

1. Alvaro Bautista (Master MVA Aspar)
2. Hector Faubel (Master MVA Aspar)
3. Sergio Gadea (Master MVA Aspar)
4. Mattia Pasini (Master MVA Aspar)
5. Lukas Pesek (Derbi Racing)
6. Thomas Lüthi (Elit Caffe Latte)
7. Pablo Nieto (Multimedia RAcing)
8. Gabor Talmacsi (Humangest Racing)
9. Joan Olive (SSM Racing)
10. Fabrizio Lai (Valsir Seedorf Racing)

Tags:
125cc, 2006, GRAN PREMI CINZANO DE CATALUNYA, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›