Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

A-Style TT Assen: Conferenza Stampa

A-Style TT Assen: Conferenza Stampa

A-Style TT Assen: Conferenza Stampa

Nicky Hayden (Repsol Honda)
"La parte del tracciato modificata è molto stretta, ma non è facile giudicarla senza prima esserci passato in moto. Quello che possiamo dire adesso è che la messa a punto della moto rischia di essere molto differente a quella che conoscevamo. In questo periodo della stagione bisogna agire con intelligenza ed essere regolari. Una serie di gare consecutive come queste è un impegno importante, ma il lavoro fatto in inverno pagherà."

Valentino Rossi (Camel Yamaha)
"Assen era il circuito più vecchio della stagione. Il vecchio tracciato era un buon banco di prova, soprattutto per le 500. La prima metà del tracciato è completamente nuova, ma la seconda parte la conosciamo. Bisognerà vedere come si comporta la nostra moto nella nuova sezione. Sono molto ottimista, dopo aver risolto i problemi di vibrazioni dopo il GP di Le Mans. Le corse di Mugello e Montmeló sono state molto importanti, bisogna restare molto concentrati in questa serie di gare consecutive. Dopo Assen ci aspetta Doninton Park, un altro circuito che adoro, un po' come la mia seconda gara di casa. Una buona serie di gare, per me."

Toni Elias (Fortuna Honda)
"Abbiamo vissuto un fine settimana difficile in Catalunya. Sono caduto ma me la sono cavata bene. Mi ha preoccupato molto la caduta di Marco, io ero dietro e ho potuto vedere come veniva schiacciato tra la moto di Pedrosa e quella di Hopkins. Per fortuna stanno tutti più o meno bene, questo è quello che conta. Penso che Marco domani proverà a correre la prima sessione di prove. Le prime tre gare della stagione non sono state perfette ma abbastanza soddisfacenti, poi abbiamo avuto qualche difficoltà. In Catalunya abbiamo migliorato un po', ma non è ancora sufficiente."

Kenny Roberts Jr. (Team Roberts)
"Penso che il podio a Montmeló sia statto il risultato che avremmo dovuto prevedere sin dall'inizio della stagione. Se vogliamo attirare degli sponsor e avere così la possibilità di avere un secondo pilota nella prossima stagione, dobbiamo poter contare sul podio con regolarità. Siamo migliorati grazie al sostegno di Honda. La nostra moto non era così male, in fondo; spesso una moto è a posto al 98%, ma c'è un 2% in grado di annullarne il potenziale. Honda ci ha aiutato a lavorare su questo 2%, ed ecco il risultato. Per migliorare, in futuro, sarà necessario che il nostro team possa contare su di un secondo pilota."

Chris Vermeulen (Rizla Suzuki)
"Il circuito catalano lo conoscevo già per averci corso in inverno, sono riuscito così a ottenere il mio miglior risultato fino a questo punto della stagione. Qui ad Assen siamo tutti sullo stesso piano, io conosco la parte vecchia del circuito tanto quanto gli altri, tutti dobbiamo imparare la parte nuova. Anche la prossima gara, a Donington, sarà su di un circuito che già conosco. La prima parte della stagione non è andata troppo male, la Suzuki è migliorata molto rispetto alla passata stagione, e io sono contento di migliorare sia come team che come pilota."

Tags:
MotoGP, 2006, A-STYLE TT ASSEN

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›