Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Parlano i protagonisti della MotoGP

Parlano i protagonisti della MotoGP

Parlano i protagonisti della MotoGP

Casey Stoner (LCR Honda) - 3º tempo
"Hanno praticamente distrutto una pista che fino allo scorso anno era grandiosa. Tutti i piloti amavano il tracciato di Assen così com'era ma ora è troppo corto e stretto. Hanno tolto la contropendenza nelle curve ed adesso è una pista normalissima. Inoltre non ci sono punti dove poter passare gli altri piloti. Oggi è stata una giornata molto tranquilla; nessuno è andata particolarmente forte o particolarmente piano. Per quel che mi riguarda mi sono concentrato sulla messa a punto della moto anche se il cerchio non si chiude. Non ho un gran feeling con l'anteriore e mi manca aderenza sul posteriore, la solita storia".

Alex Hofmann (Ducati Marlboro) - 15º tempo
"Ho bisogno di tutto il tempo disponibile per adattarmi al nuovo ‘pacchetto', quindi è stato davvero un peccato che questa mattina abbia piovuto. Ho impiegato la prima giornata per riacquistare confidenza con gli pneumatici Bridgestone e per effettuare alcuni aggiustamenti alla mappatura e al set-up. Negli ultimi tre giri che ho effettuato oggi pomeriggio ho cominciato a sentirmi a mio agio in sella ma ho ancora bisogno di un po' di tempo per sentirmi ‘a casa'. Avevo lavorato con la Bridgestone nel 2004 e nel 2005 ed è bello tornare con loro e constatare quanto sono migliorati. Stamattina sono uscito utilizzando lo stesso set-up di Sete ma siamo alla ricerca di una maggiore maneggevolezza perché il nuovo Assen, così diverso rispetto a quello di prima, sembra richiederne parecchia. Mi piaceva moltissimo il vecchio tracciato e queste profonde modifiche rappresentano per me una brutta perdita. Comunque quello che voglio fare è concentrarmi sul mio lavoro, migliorare e preparare al meglio la gara di sabato." Loris Capirossi (Ducati Marlboro) - 16º tempo
"Non sto per niente bene. Sinceramente non mi aspettavo di stare così male e di faticare così tanto: solo tornando in sella ho potuto rendermi conto della situazione. Se la gara fosse oggi non sarei assolutamente in grado di affrontarla, il torace mi fa davvero molto male. Sto facendo massaggi e la mesoterapia fatta in Clinica Mobile non ha risolto del tutto il problema. Comunque ho intenzione di tornare in pista domani, forse con qualche antidolorifico, e vedremo come andrà. La vedo dura per la gara, ma non lascio nulla di intentato. Oggi pomeriggio andrò dal dottor Costa e spero di poter migliorare la situazione."

Jose Luis Cardoso (Pramac d'Antin) - 17º tempo
"Oggi abbiamo lavorato molto sulle gomme e sul "setting" della moto in generale, in vista della gara. Non abbiamo ancora trovato una soluzione ideale e perciò continueremo la nostra ricerca domani, sperando che le condizioni meteorologiche siano asciutte per tutta la giornata e ce lo permettano. Per quanto riguarda il ridimensionamento del tracciato, ammetto che mi piaceva di più prima, questione di gusti ma la parte nuova risulta un po' scomoda per la grossa cilindrata delle nostre moto."

Tags:
MotoGP, 2006, A-STYLE TT ASSEN

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›