Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Questa settimana nella storia del MotoGP

Questa settimana nella storia del MotoGP

TT Assen (2001)
Jeremy McWilliams vince la gara della 250, ponendo così fine a una serie di 15 anni senza un pilota britannico sul gradino più alto di un GP. Nel 1986 Ian McConnachie fu l´ultimo inglese a vincere un Grand Prix, nella classe 80 sul circuito di Silverstone.

GP Imola (1997)
Mick Doohan vince davanti a Nobuatsu Aoki e Takumi Aoki. Per la prima volta nella storia due fratelli salgono sul podio di una gara della massima categoria. Si tratta anche del primo podio della categoria regina con due piloti giapponesi.

GP del Belgio (1990)
Wayne Rainey si impone nell´ultimo GP disputatosi sul circuito belga di Spa-Francorchamps, scenario di un totale di 40 Gran Premi del Mondiale. Il solo circuito di Assen, in Olanda, può vantare un numero maggiore di prove del Campionato del Mondo.

GP del Belgio (1982)
Freddie Spencer diventa il pilota più giovane della storia a vincere una gara della categoria regina. Spencer guida alla vittoria una Honda 2 tempi per quello che è il primo trionfo del costruttore giapponese dal 1967.

GP del Belgico (1980)
Per la prima e unica volta il GP del Belgio viene disputato sul circuito di Zolder. Vince Randy Mamola che conquista la prima delle 13 vittorie in un GP del Mondiale.

GP del Belgio (1977)
Barry Sheene conquista la vittoria nel GP che vanta la velocità media più elevata della storia del Mondiale: 217 km/h.

Tags:
MotoGP, 2006, GAS BRITISH GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›