Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Kawasaki, un risultato discreto a Donington

Kawasaki, un risultato discreto a Donington

Kawasaki, un risultato discreto a Donington

Randy de Puniet e Shinya Nakano chiudono il fine settimana di Donington con un risultato che non riesce a mantenere le eccellenti prospettive della vigilia. De Puniet, che partiva dalla seconda fila della griglia, ha visto la sua gara compromessa dall'errata scelta dello pneumatico.

Randy de Puniet
"La mia strategia era di rimanere del gruppo dei leader della corsa sin dalle prime fasi della gara, per questo ho scelto degli penumatici morbidi. Ma non ho fatto un buon inizio di gara e questa ha finito per condizionare la mia gara. Checa e Tamada mi hanno rallentato alla fine della gara, ma sono comunque contento di aver potuto chiudere la gara."

Dopo il secondo posto conquistato ad Assen, il giapponese Nakano si presentava a Donington con molte aspettative, ma dei problemi di natura meccanica alla moto non gli hanno permesso di confermare il buon risultato olandese.

Shinya Nakano
"Sin dalle prime fasi della gara ho avuto dei problemi con la scatola del cambio, facevo fatica a inserire le marce. Ho provato a compensare il problema con la frizione; ho tentato di raggiungere i piloti che mi precedevano ma ho notato che anche il motore perdeva potenza e così non ho avuto altra scelta che ritirarmi. È stato sconfortante dopo quanto fatto vedere ad Asssen."

Sconforto che si intuisce anche nelle parole del manager del team, harald Eckl: "Dopo le sessioni di prove e le qualifiche il risultato è scoraggiante. Dobbiamo analizzare il problema riscontrato da Shinya e torvare una soluzione per la gara di Sachsenring. Per quanto concerne Randy penso che il problema sia stato di aver scelto uno pneumatico eccessivamente morbido."

Tags:
MotoGP, 2006, GAS BRITISH GRAND PRIX, Kawasaki Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›