Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Red Bull US Grand Prix: Conferenza Stampa

Red Bull US Grand Prix: Conferenza Stampa

Red Bull US Grand Prix: Conferenza Stampa

I piloti statunitensi che saranno al via del fine settimana dedicato al Red Bull US Grand Prix, Kenny Roberts Jr., Nicky Hayden, Colin Edwards, John Hopkins e il Campione del Mondo in carica di MotoGP, Valentino Rossi, hanno preso parte oggi alla conferenza stampa dell'evento californiano.

Nicky Hayden (Repsol Honda)
"È bello essere di nuovo qui. Correre davanti al pubblico di casa è sempre speciale, voglio fare una bella corsa domenica. Voglio vincere. Penso sarà diverso rispetto allo scorso anno, le modifiche fanno sembrare la pista più sicura. Soprattutto l'asfalto è diverso. Penso sia importante per il pubblico americano il fatto che in questo momento io sia in testa al Campionato del Mondo di MotoGP. Penso che domenica sarà una gara eccitante."

Valentino Rossi (Camel Yamaha)
"La scorsa settimana è stato un grande show, con tutti i migliori a combattere duramente. Lo scorso anno qui è stata dura, io ci ho provato ma comunque avevo già un buon vantaggio in Campionato. Non avevo esperienze precedenti a Laguna Seca, ma sono finito come primo dei non americani. Seguendo Colin e Nick adesso sono molto più a mio agio con la pista. Questa gara è importante per tutti, soprattutto dopo un anno di assenza dagli USA."

Colin Edwards (Camel Yamaha)
"Ho un lungo rapporto con Laguna Seca, non è certo vicino a casa mia, ma in qualche modo è la mia corsa di casa. La mia stagione fino a oggi è stata ad alti e bassi. In Germania niente è andato per il verso giusto, ma devo dire che la mia prima esperienza in Germania si è conclusa con la moto in fiamme, quindi forse non è proprio la mia pista fortunata. Mi piacerebbe ci fossero più gare negli USA, penso che una non sia sufficiente per avvicinare la gente a questo sport. Non penso che quest'anno i piloti statunitensi avranno un gran vantaggio, le modifiche fatte alla pista ci mettono tutti sullo stesso piano."

Kenny Roberts Jr (Team Roberts)
"Ho corso su questa pista per molto tempo, i miglioramenti più importanti li ho visti in merito alla sicurezza. Penso poi che con Nicky in testa alla classifica, quest'anno ci sia più interesse. Penso che il pubblico voglia vedere i piloti americani fare una bella gara, e non Valentino vincere con 30 secondi di vantaggio."

John Hopkins (Rizla Suzuki)
"Ho aspettato a lungo questa gara. La moto va molto meglio rispetto al 2005, e Bridgestone ha lavorato duramente anche in questa stagione. È una gran pista, ci saranno tutti miei amici e tutti qui sono in gran spolvero. Tutto è possibile, quindi staremo a vedere. La pista sembra più irregolare, inoltre all'ingresso del 'cavatappi' non c'è più l'avvallo che segnava il punto di staccata, potrebbe essere un problema per molti."

Tags:
MotoGP, 2006, RED BULL U.S. GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›