Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Repsol Honda: Titolo Team e Rookie of the Year per Pedrosa

Repsol Honda: Titolo Team e Rookie of the Year per Pedrosa

Repsol Honda: Titolo Team e Rookie of the Year per Pedrosa

Il leader del Campionato del Mondo di MotoGP, Nicky Hayden, è stato protagonista di una gara dura a Motegi. Lo statunitense che partiva dalla settima piazza della griglia non è stato autore di una gran partenza ed è stato costretto a recuperare fin da subito le posizione perse.

Una rimomta difficile su una pista che non è parsa congeniale al 'ragazzo del Kentucky' che nelle ultime gare ha lasciato sul tracciato diversi punti mondiali: a due gare dalla fine della stagione il vantaggio di Hayden su Rossi si è assottigliato a 12 punti.

Una gara dura anche per lo spagnolo Dani Pedrosa, protagonista di un 'largo' alla seconda curva del GP di ieri che lo ha costretto a rimontare posizione su posizione fino a concludere la gara in settima posizione.

Nonostante tutto, però, grazie al risultato di ieri a Motegi il team Repsol Honda ha potuto conquistare il Titolo decicato ai Team della MotoGP: 438 punti e un vantaggio di 110 sul secondo in classifica e solo 90 a disposizione nelle prossime due gare assegnano infatti matematicamente il trofeo alla squadra di Nicky e Dani. Allo stesso tempo un successo personale per Dani Pedrosa, nominato 'Rookie of the Year' (Debuttante dell'anno) della massima classe mondiale.

Nicky Hayden
"Un altro quinto posto che non è certo un risultato eccezionale. Il primo giro è stato un po' movimentato e fortunatamente ho potuto recuperare un po' delle posizioni perse in partenza. Per fortuna il mio primo giro è stato buono, altrimenti il risultato avrebbe potuto essere anche peggiore."

"Alla fine sono riuscito ad avvicinarmi a Gibernau e Nakano, però ho commesso un piccolo errore alla curva 5 e così ho perso nuovamente terreno. La moto è andata abbastanza bene, così come gli pneumatici Michelin, il mio ritmo nonè stato male, sono potuto andare molto più veloce della passata stagione e penso che questo sia l'aspetto positivo."

Dani Pedrosa
"La mia gara non è partita bene, la prima curva sinistra Elias ha commesso un errore, io ero dietro di lui è sono stato costretto ad allargare per evitarlo. Mi hanno passato tutti e mi sono ritrovato quassi in ultima posizione. Il che mi ha reso le cose molto difficili."

"Il gruppo di testa, intanto, se ne era già andato e, comunque sia, non avrei potuto essere veloce come loro. Ho provato a recuperare il più possbile e alla fine ho chiuso al settimo posto."

"Sono contento di essere stato nominato 'Rookie of the Year' perché già lo ero stato in 125 e in 250 nel corso della mia prima stagione. Esserlo anche in MotoGP è una soddisfazione."

Tags:
MotoGP, 2006, A-STYLE GRAND PRIX OF JAPAN

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›