Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Faubel: `Mi vedo forte e in grado di fare grandi risultati´

Faubel: `Mi vedo forte e in grado di fare grandi risultati´

Faubel: `Mi vedo forte e in grado di fare grandi risultati´

Incontriamo Hector Faubel, pilota spagnolo che ha corso la stagione 2006 del Campionato del Mondo di 125 con i colori del team Master MVA Aspar. Faubel ha chiuso la stagione con il terzo posto nella classifica piloti della ottavo di litro, alle spalle di Alvaro Baustista e Mika Kallio, grazie anche al successo ottenuto nella gara di fine stagione, a Valencia.

Domanda: Dopo una stagione così lunga, e dopo un eccellente finale di stagione, è giunto il momento di fare una pausa. Come vive uno sportivo un cambio così radicale?
Hector Faubel La verità è che avevo bisogno di un po' di relax, e fare qualcosa di diverso come uscire a cena con degli amici, andare al cinema e soprattutto staccare un po' dallo stressante ritmo delle gare. È vero che dopo un paio di settimane di riposo voglio tornare all'azione. Tra poco avremo una riunione a Jerez per programmare la prossima stagione e non vedo l'ora che venga il momento.

D: Sei soddisfatto dei risultati conseguiti in questa stagione?
Hector Faubel La stagione 2005 è stata positiva, per questo abbiamo iniziato la stagione 2006 con delle buone aspettative. Abbiamo ricevuto la moto in tempo per trovare la messa a punto nel corso dei test invernali e questo ci ha permesso di iniziare la stagione con il piede giusto. Nel corso della stagione ho avuto momenti buoni e momenti cattivi. Nel peggiore dei casi potevo sperare di finire tra i primi cinque, e se le cose andavano bene potev contare su un posto tra i primi tre. Sono contento però di aver vinto l'ultimo GP, a Valencia davanti al pubblico di casa. A inizio stagione ho fatto qualche errore nella messa a punto della moto, ed è una cosa che ho pagato. Ma in linea generale sono soddisfatto con il terzo posto conquistato, due vittorie, due secondi e un terzo posto.

D: Cosa ha imparato in questa stagione?
Hector Faubel Ho compreso che i limiti sono quelli che ti poni tu stesso. Ho imparato a esprimere il massimo di me stesso, della mia moto, del mio team. Il livello dei tempi quest'anno è stato altissimo, e sia io che i miei compagni di squadra ci siamo dovuti impegnare a fondo per essere veloci.

D: Il miglior ricordo del 2006?
Hector Faubel Senza dubbio l'ultima gara della stagione. Vincere in casa, con il circuito pieno di gente, davanti ai tuoi amici. È stata una sensazione fantastica che conserverò per sempre nei miei ricordi, ma che spero possa ripetersi ancora nella mia carriera sportiva.

D: Il peggior ricordo del 2006?
Hector Faubel La gara del Giappone. È un circuito che mi piace, nel 2005 no ottenuto il podio ed ero convinto che quest'anno avrei potuto vincere. Mi ero allenato molto per poter partire davanti e avere una buona moto per la gara, ma un problema agli pneumatici mi ha escluso dalla gara, alla fine ho chiuso al sesto posto con molta fatica.

D: Come ti preparerari questo inverno per la stagione 2007
Hector Faubel Per un verso mi concentrerò sull'aspetto fisico con il mio preparatore personale, poi più avanti andrò in un centro ad allenarmi. Poi abbiamo una serie di allenamenti con il team, questo mese saremo a Jerez, poi avremo una pausa di un mese fino alla metà di gennaio.

D: Se potessi chiedere qualcosa per la prossima stagione, cosa sarebbe?
Hector Faubel Il rispetto da parte di cadute e lesioni. La stagione ha un calendario che non ti permette di saltare una gara per una caduta. Questo è tutto quello che chiedo, i risultati verranno.

D: La gente di vede come un favortio, cosa ne penssi?
Hector Faubel Se si guarda alla classifica di questo 2006 si vede che i due piloti che hanno chiuso davanti a me non saranno in pista nella prossima stagione. Se seguiamo questa logica, allora sono il candidato favorito. Ma ogni stagione fa storia a sé, aver chiuso il 2006 al terzo posto non mi fa partire la prossima stagione con dei punti in più. Io mi vedo forte, e in grado di poter conquistare dei grandi risultati, però adesso viene la pre-stagione, un momento chiave della stagione dove inizi a lavorare. Già da questo momento si vede se sei partito con il piede giusto.

D: Quali pensi saranno i tuo principali rivali nel 2007?
Hector Faubel I miei compagni di squadra, Gadea e Talmacsi, Pasini, Pesek e Terol. Credo saranno loro i piloti occuperanno le prime posizioni. In questa stagione Nico (Terol) e Pesek si sono fatti notare in diverse gare, dovremo tener conto anche di loro come rivali.

Tags:
125cc, 2006, Hector Faubel

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›