Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Talmacsi: `Non ci ho pensato due volte a firmare con Aspar´

Talmacsi: `Non ci ho pensato due volte a firmare con Aspar´

Talmacsi: `Non ci ho pensato due volte a firmare con Aspar´

Gabor Talmacsi è pronto ad affrontare una nuova stagione del Campionato del Mondo di 125; nel 2007 il pilota ungherese sarà in sella alla Aprilia con i colori del team Master MVA Aspar.

Domanda: Come ti senti dopo la prima presa di contatto con la nuova moto e il nuovo team?
Gabor Talmacsi: Molto bene. L'importante era prendere confidenza con la moto e il team, devo dire che il feeling è stato molto buono sin dal primo momento. I ragazzi del team sono molto professionali e c'è stata una buona comunicazione in ogni momento. Penso che questo sia stato evidenziato anche dai tempi fatto segnare. Abbiamo fatto il miglior tempo della categoria e siamo scesi sotto il record. Certo non vuol dire niente di speciale, se non che abbiamo fatto un buon lavoro e che siamo in sintonia.

D: Come è andata che sei finito a correre per un team spagnolo?
G. Talmacsi: Non ci sono dubbi che Italia e Spagna sono i paesi dove si vive maggiormente il motociclismo, è qui dove ci sono il maggior numero di piloti e team. Avevo corso qualche gara del Campionato Spagnolo e mi ero reso conto del buon livello generale. Quest'anno mi si è aperta la possibilità di correre per i colori del team Apsar e non ho avuto la minima esitazione a firmare con loro.

D: Perché hai scelto Aspar e non un altro team?
G. Talmacsi: Per via della eccezionale stagione che hanno fatto nel 2006, hanno vinto più gare e ottenuto più podi di qualsiasi altro team. Hanno dimostrato di essere i migliori. Quando un pilota ha dalla sua una certa esperienza, cerca sempre un team che possa garantirgli altrettanta esperienza e serietà, così da ottenere la miglior combinazione possibile.

D: Quali sono i tuoi obiettivi per la prossima stagione?
G. Talmacsi: Non posso darmi degli obiettivi al momento. Voglio andare per passi, in questi primi test devo conoscdere moto e team, quando inizieranno le gare vedremo a che punto siamo. Per come ci stanno andando le cose, però, spero di stare davanti.

D: Sei uno dei piloti veterani della categoria, cosa pensi dei giovani che sono arrivati recentemente?
G. Talmacsi: È già un po' che di tanto in tanto arrivano ragazzi di quindici o sedici anni che dimostrano di essere molto veloci. Si tratta dei frutti del lavoro svolto in Paesi come Italia e Spagna dove si insegna a salire sulle moto da gara ai ragazzini. Anche io ho iniziato a correre in moto fin da piccolo.

D: Quali credi saranno i tuoi principali rivali della categoria?
G. Talmacsi: Difficile dirlo adesso, ma vedendo i risultati della passata stagione penso che Faubel, Pasini e Gadea saranno un passo davanti agli altri. Certo poi c'è sempre qualcuno che non era tra i favoriti della vigilia, ma penso che saranno loro i miei principali rivali. Per quanto riguardo le KTM, sono un'incognita. Vedremo come i loro piloti si troveranno con le moto.

Tags:
125cc, 2007, Gabor Talmacsi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›