Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Età media e rappresentanze nazionali, le statistiche della MotoGP

Età media e rappresentanze nazionali, le statistiche della MotoGP

La lista provvisoria comunicata dalla FIM per la stagione 2007 del Campionato del Mondo di MotoGP ci permette di fare un riassunto statistico dei piloti che saranno al via della nuova stagione mondiale. Il primo dato che risalta è il maggior numero di piloti che saranno in pista, 21 rispetto ai 19 della stagione 2006.

La lista provvisoria comunicata dalla FIM per la stagione 2007 del Campionato del Mondo di MotoGP ci permette di fare un riassunto statistico dei piloti che saranno al via della nuova stagione mondiale.

Il primo dato che risalta è il maggior numero di piloti che saranno in pista, 21 rispetto ai 19 della stagione 2006. Un dato al quale si aggiunge l'innalzamento dell'età media dei piloti, che passa dai precedenti 26,6 anni agli attuali 28,5. Si tratta di una variazione dovuta ai due piloti Ilmor, l'australiano Andrew Pitt (31 anni) e il nord irlandese Jeremy McWilliams (42 anni), quest'ultimo di fatto il veterano dei piloti 2007. A questi due piloti si deve aggiungere anche il ritorno in MotoGP del brasiliano Alex Barros, cha sarà al via della prossima stagione in sella alla Ducati del team Pramac d'Antin, che con i suoi 36 anni di età sale sul podio dei veterani della MotoGP.

Non sarà quindi sufficiente il debutto del francese Sylvain Guintoli, pilota che sarà in sella alla Dunlop Yamaha Tech 3, che con i suoi 24 anni è uno dei piloti più giovani della scena.

Per quanto riguarda i Paesi rappresentati, la Spagna passa da cinque a tre piloti, al via della nuova stagione Dani Pedrosa, Toni Elias e Carlos Checa, mancano all'appello Sete Gibernau e Jose Luis Cardoso. Sono quindi gli statunitensi il gruppo nazionale maggiormente rappresentato con il Campione del Mondo in carica Nicky Hayden (Repsol Honda), accompagnato da Colin Edwards (Yamaha Factory Racing), Kenny Roberts Jr (Team Roberts) e John Hopkins (Rizla Suzuki).

Con Guintoli e il rientro di Olivier Jacque (Kawasaki Racing) la Francia sale a tre piloti, con i due piloti sopra menzionati anche Randy de Puniet (Kawasaki Racing) alla sua seconda stagione con Kawasaki. Salgono a due i piloti australiani, Chris Vermeulen (Rizla Suzuki) e Andre Pitt (Illmor GP), così come ritroviamo un rappresentante del Brasile grazie ad Alex Barros.

Rimane invariato invece il numero dei piloti rappresentanti le altre nazionalità: l'Italia con 3 piloti, Valentino Rossi (Yamaha Factory Racing), Loris Capirossi (Ducati Marlboro) e Marco Melandri (Gresini Honda); il Giappone con due piloti Shinya Nakano (Konica Minolta Honda) e Makoto Tamada (Dunlop Yamaha Tech 3); la Germania con Alex Hofmann (Ducati Pramac d´Antin), la Gran Bretagna con McWilliams che sostituisce James Ellison in rappresentanza dei piloti d'Albione.

Tags:
MotoGP, 2007

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›