Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Parlano i protagonisti della MotoGP

Parlano i protagonisti della MotoGP

Parlano i protagonisti della MotoGP alla fine della prima giornata di prove sulla pista di Losail, in Qatar, per il Commercialbank Grand Prix of Qatar.

Valentino Rossi (Fiat Yamaha Team)
"È stato un gran buon inizio per tutto il team; è una nuova stagione, abbiamo un nuovo sponsor e una nuova livrea e per questo è importante iniziare con Edwards e me davanti. Eravamo messi bene nei test fatti qui, ma i test più importanti in effetti sono stati quelli di Jerez perché lì abbiamo capito molte cose sulla nostra moto. Sembrerebbe che le impostazioni qui vadano molto bene, siamo stati veloci fin dall'inizio, sono molto soddisfatto della mia Yamaha oggi."

Colin Edwards (Fiat Yamaha Team)
"Oggi è andata piuttosto bene, penso di poter dire che abbiamo fatto un gran inizio di fine settimana. Abbiamo iniziato la giornata con una messa a punto molto simile a quella usata a Jerez, solo qualche piccola modifica, sembra aver funzionato fin da subito."

Nicky Hayden (Repsol Honda)
"Non è certo stata la maniera in cui volevamo iniziare il primo fine settimana di gara della stagione. Abbiamo avuto qualche piccolo problema con una delle moto, questa mattina che ci ha preso un po' di tempo. I problemi che avevo incontrato qui nel corso dei test sembrano avermi seguito, e sono ancora alla ricerca della migliore impostazione dell'avantreno. È troppo presto per dire come funzionerà questo nuovo regolamento degli pneumatici, vedremo sabato."

Dani Pedrosa (Repsol Honda)
"La stagione è iniziata e noi siamo tornati a lavorare duramente. Oggi abbiamo fatto dei progressi e siamo riusciti a ottenere dei tempi sul giro abbastanza veloci, anche se dobbiamo ancora migliorare perché siamo un po' in ritardo rispetto ai migliori. Domani uno dei principali obiettivi sarà quello di scegliere la miglior gomma possibile per la gara."

Shinya Nakano (Konica Minolta Honda)
"Pensavo di essere andato bene questa mattina, ma nel pomeriggio abbiamo usato una nuova gomma. Ho fatto qualche modifica alle sospensioni anteriori e posteriori per avere la moto più veloce in curva, e questo è stato un gran miglioramento."

Marco Melandri (Honda Gresini)
"Questa pista mi piace, il clima è perfetto e siamo lontani dalla pressione delle gare europee. Certo in pista è tutta un'altra storia. La moto mi piace e sono contento di questa prima giornata di prove."

Toni Elias (Honda Gresini)
"Sono abbastanza contento. Rispetto ai test invernali effettuati su questa pista neanche un mese fa, abbiamo fatto un bel passo in avanti grazie alle nuove gomme che Bridgestone mi ha portato a Jerez per gli ultimi test. Il feeling è migliorato e mi sento a mio agio. Siamo un po' in ritardo nella messa a punto ma la cosa più importante è che stiamo lavorando nella giusta direzione."

Alex Barros (Pramac d'Antin)
"Sono molto contento per il mio debutto nella prima gara di questa nuova stagione; non vedevo l'ora di tornare a respirare lo spirito competitivo della MotoGP. Nonostante le condizioni non ottimali della pista, la sessione di oggi è stata soddisfacente; l'obiettivo era di lavorare esclusivamente in funzione della gara, l'appuntamento che conta. Siamo partiti dall'ottima base dei test effettuati il mese scorso proprio qui a Losail, introducendo delle piccole variazioni sulle geometrie e provando gli pneumatici anteriori e posteriori che abbiamo scelto per la gara."

Alex Hofmann (Pramac d'Antin)
"Oggi per me è stata una giornata particolare perché ho iniziato un altro Campionato con il mio Team ma soprattutto perché affronto questa nuova sfida battagliero più che mai. Questa stagione rappresenta per me un punto di svolta e voglio dare il massimo fin da subito per dimostrare di essere veloce."

Carlos Checa (LCR Honda)
"Essere la migliore Honda oggi non è la cosa più importante, mi piacerebbe di più essere il pilota Honda con la massima velocità di punta. Abbiamo fatto dei passi avanti oggi nella stabilità in frenata, e io mi sento molto bene con la moto,meglio di quanto non mi sentissi negli ultimi test qui in Qatar un mese fa. Ma dobbiamo ancora migliorare, questo vale anche per la velocità di punta."

Casey Stoner (Ducati Marlboro)
"Abbiamo trovato delle gomme abbastanza valide e siamo stati subito più veloci rispetto ai test che abbiamo fatto qui qualche settimana fa. Le condizioni delle pista sono buone, quindi posso dire di essere davvero contento. Sia questa mattina sia oggi pomeriggio ho usato un unico set di gomme e sono soddisfatto della durata e delle prestazioni. Abbiamo cercato di ottenere una trazione migliore con il secondo tipo di pneumatico che abbiamo montato, dato che l'anteriore non girava bene come volevamo e verso la fine ci siamo avvicinati all'obiettivo."

Loris Capirossi (Ducati Marlboro)
"Oggi abbiamo cominciato a lavorare con due moto molto diverse una dall'altra dal punto di vista delle regolazioni. Avevamo già provato una nuova strada a Jerez, che mi era piaciuta, quindi, visto che anche qui si è rivelata valida, abbiamo deciso di proseguire su questa direzione, anche se dopo due sole ore di prove non siamo ovviamente ancora al 100%. Per quanto riguarda le gomme qui stiamo usando un'anteriore molto dura, un tipo specifico per questa pista che non useremo in altre, che ancora non mi da un feeling totale sull'avantreno." Marco Melandri (Honda Gresini)
"Questa pista mi piace, il clima è perfetto e siamo lontani dalla pressione delle gare europee. Certo in pista è tutta un'altra storia. La moto mi piace e sono contento di questa prima giornata di prove."

Toni Elias (Honda Gresini)
"Sono abbastanza contento. Rispetto ai test invernali effettuati su questa pista neanche un mese fa, abbiamo fatto un bel passo in avanti grazie alle nuove gomme che Bridgestone mi ha portato a Jerez per gli ultimi test. Il feeling è migliorato e mi sento a mio agio. Siamo un po' in ritardo nella messa a punto ma la cosa più importante è che stiamo lavorando nella giusta direzione."

Alex Barros (Pramac d'Antin)
"Sono molto contento per il mio debutto nella prima gara di questa nuova stagione; non vedevo l'ora di tornare a respirare lo spirito competitivo della MotoGP. Nonostante le condizioni non ottimali della pista, la sessione di oggi è stata soddisfacente; l'obiettivo era di lavorare esclusivamente in funzione della gara, l'appuntamento che conta. Siamo partiti dall'ottima base dei test effettuati il mese scorso proprio qui a Losail, introducendo delle piccole variazioni sulle geometrie e provando gli pneumatici anteriori e posteriori che abbiamo scelto per la gara."

Alex Hofmann (Pramac d'Antin)
"Oggi per me è stata una giornata particolare perché ho iniziato un altro Campionato con il mio Team ma soprattutto perché affronto questa nuova sfida battagliero più che mai. Questa stagione rappresenta per me un punto di svolta e voglio dare il massimo fin da subito per dimostrare di essere veloce."

Carlos Checa (LCR Honda)
"Essere la migliore Honda oggi non è la cosa più importante, mi piacerebbe di più essere il pilota Honda con la massima velocità di punta. Abbiamo fatto dei passi avanti oggi nella stabilità in frenata, e io mi sento molto bene con la moto,meglio di quanto non mi sentissi negli ultimi test qui in Qatar un mese fa. Ma dobbiamo ancora migliorare, questo vale anche per la velocità di punta."

Casey Stoner (Ducati Marlboro)
"Abbiamo trovato delle gomme abbastanza valide e siamo stati subito più veloci rispetto ai test che abbiamo fatto qui qualche settimana fa. Le condizioni delle pista sono buone, quindi posso dire di essere davvero contento. Sia questa mattina sia oggi pomeriggio ho usato un unico set di gomme e sono soddisfatto della durata e delle prestazioni. Abbiamo cercato di ottenere una trazione migliore con il secondo tipo di pneumatico che abbiamo montato, dato che l'anteriore non girava bene come volevamo e verso la fine ci siamo avvicinati all'obiettivo."

Loris Capirossi (Ducati Marlboro)
"Oggi abbiamo cominciato a lavorare con due moto molto diverse una dall'altra dal punto di vista delle regolazioni. Avevamo già provato una nuova strada a Jerez, che mi era piaciuta, quindi, visto che anche qui si è rivelata valida, abbiamo deciso di proseguire su questa direzione, anche se dopo due sole ore di prove non siamo ovviamente ancora al 100%. Per quanto riguarda le gomme qui stiamo usando un'anteriore molto dura, un tipo specifico per questa pista che non useremo in altre, che ancora non mi da un feeling totale sull'avantreno."

Tags:
MotoGP, 2007, Commercialbank GRAND PRIX OF QATAR, FP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›