Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Secondo giorno di Locatelli a Bologna, negativa la terza TAC

Secondo giorno di Locatelli a Bologna, negativa la terza TAC

Roberto Locatelli è ricoverato ormai da due giorni presso l'ospedale Bellaria di Bologna, dopo il volo da Cadice assistito da Romano Guerra l'anestesista della Clinica Mobile che si era occupato del pilota già dalle prime fasi successive l'incidente di Jerez.

Roberto Locatelli è ricoverato ormai da due giorni presso l'ospedale Bellaria di Bologna, dopo il volo da Cadice assistito da Romano Guerra l'anestesista della Clinica Mobile che si era occupato del pilota già dalle prime fasi successive l'incidente di Jerez.

Il pilota del team Metis Gilera è stato sottoposto in mattinata a una terza TAC, anche questa fortunatamente negativa, escludendo così qualsiasi lesione cerebrale. Le condizioni di Roberto sono in via di miglioramento, nonostante sia però stata evidenziata la frattura del piatto tibiale e del perone della gamba destra con lesione capsulo-legamentosa del ginocchio.

A giorni è previsto il risveglio di Roberto dal coma farmacologico nel quale viene al momento mantenuto. Per quanto concerne la frattura alla caviglia sinistra, che più preoccupava i medici, per il dott. Costa l'intervento al quale Roberto è stato sottoposto a Cadice è riuscito e sarebbe quindi da escludere una ulteriore operazione all'arto.

Confermata anche la minor entità delle fratture al volto rispetto alle prime indicazioni, gli eventuali interventi saranno meno invasivi di quanto non facesse supporre una prima analisi.

Nel mentre è iniziata il lavoro di ricerca sulle cause dell'incidente al pilota, Aprilia sta fornendo la massima collaborazione agli organismi competenti, e ai responsabili del Campionato del Mondo di MotoGP.

In corso inoltre l'analisi delle immagini dell'incidente, concesse da Dorna Sports e riprese grazie a una camera fissa di televisione della società detentrice dei diritti del Campionato del Mondo di MotoGP. Proprio dall'analisi delle immagini della camera potrebbe giungere una risposta alla causa dell'incidente di Locatelli.

Tags:
250cc, 2007, GRAN PREMIO bwin.com DE ESPAÑA, Roberto Locatelli

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›