Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Repsol Honda in Turchia per la prima volta con le 800cc

Repsol Honda in Turchia per la prima volta con le 800cc

Il duo di piloti del team Repsol Honda, il Campione del Mondo di MotoGP lo statunitense Nicky Hayden e lo spagnolo Dani Pedrosa, sono pronti per la sfida turca di Istanbul Park.

Il duo di piloti del team Repsol Honda, il Campione del Mondo di MotoGP lo statunitense Nicky Hayden e lo spagnolo Dani Pedrosa, sono pronti per la sfida turca di Istanbul Park.

L'appuntamento con il terzo GP della stagione è per il team Repsol Honda un'incognita , così come lo è d'altronde per gli altri team della MotoGP, dal momento che su questo tracciato le nuove 800cc introdotte in questa stagione non sono mai state provate.

Per lo stesso motivo la strategia relativa agli pneumatici, che come ricordiamo il regolamento di questa stagione limita a un massimo di 31 (17 posteriori e 14 anteriori) da scegliersi precedentemente alla prima sessione di prove, rivestirà un'importanza fondamentale.

Nicky Hayden
"Sono state un paio di settimane di riposo utili, ma adesso non vedo l'ora di tornare in pista e dare inizio all'estate. Il tracciato di Istanbul Park è abbastanza bello, soprattutto la veloce curva che si affronta in quinta velocità. Con le 990cc era una curva impressionante, anche se con queste nuove moto potrebbe anche non essere nemmeno più una curva."

"Mi piace il tracciato perché ha dei cambi di pendenza importanti. La curva 1 è molto tecnica anche se le immagini in televisione non le rendono giustizia. La gente da casa non può rendersi conto di come si tratti di una curva dove si entra alla cieca e che poi scollina decisamente. È piuttosto divertente."

"Stiamo continuando a lavorare all'avantreno, ho un grande team che mi sostiene e stiamo dando il massimo per migliorare."

Dani Pedrosa
"Mi sento pronto per questa gara, anche grazie alla pausa che ha seguito il GP di Jerez. Non abbiamo provato le nuove 800cc sulla pista di Istanbul, così come invece era stato per i tracciati di Losail e Jerez, per questo tutti ci troviamo a farci la stessa domanda: come ci comporteremo con le nostre moto e con le gomme?"

"Vedremo anche se le condizioni della meteo lavoreranno in nostro favore rendendoci le cose facili. La passata stagione le temperature erano piuttosto basse, vedremo se quest'anno saranno un po' più alte."

"La pista è abbastanza liscia, ci sono solo due o tre curve dove appaiono un po' di irregolarità. La qualità dell'asfalto e del grip è in generale piuttosto buona. Spero che questa volta avrò delle migliori gomme da qualifica, perché lo scorso anno ho dovuto rimontare per tutta la gara per poi chiudere di nuovo dietro. Spero quindi di migliorare sotto questo aspetto." "Molto dipenderà dall'incontro con Micheline giovedì, quando guarderemo al set di gomem disponibili e alle previsioni della metereologia per decidere la strategia, se sceglierne una più rischiosa o rimanere invece più prudenti. Sarà un fine settimana interessante per tutti."

Tags:
MotoGP, 2007, GRAND PRIX OF TURKEY, Nicky Hayden, Dani Pedrosa, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›