Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Kawasaki Racing, alla vigilia del fine settimana di Istanbul Park

Kawasaki Racing, alla vigilia del fine settimana di Istanbul Park

Le parole del duo francese di Kawasaki Racing, e di Ichiro Yoda, Direttore Sportivo della formazione, alla vigilia del fine settimana di Istanbul Park.

Randy de Puniet
"Aspetto con impazienza questa gara. Il mio inizio di stagione non è stato all'altezza delle mie speranze, ma credo che Jerez sia stato un punto di svolta. Abbiamo migliorato molto nel corso delle sessioni di prova, io ho finito positivamente, per questo arrivo al GP di Turchia con molta fiducia. Comunque non voglio farmi troppe illusioni. Istanbul Park è un bel circuito, con un tracciato veloce; mi piace molto. Lo scorso anno ho avuto dei problemi a mettere a punto la moto, ma spero che questa volta, con un anno di esperienza alle mie spalle, sarà più facile."

"La parte che mi piace di più è l'ultimo settore, dopo il rettilineo, che è troppo lento e stretto. Non posso certo dire come mi piazzerò, ma farò del mio meglio."

Olivier Jacque
"Da quando siamo partiti questo invermo, non avevamo più avuto un attimo di pausa; per questo la sosta ha fatto bene a tutti, abbiamo potuto ricaricare le batterie per ritrovare la forma. Sono molto emozionato all'idea di riprendere in mano la mia moto, soprattutto dopo i test di Jerez, che sono stati molto positivi. La corsa non è andata bene a Jerez, ma i test mi hanno lasciato una buona impressione. A Istanbul proverò le nuove modifiche al motore; si tratta di un circuito che mi piace, molto originale, con dei dislivelli e una prima curva molto veloce. Ci vorrà un motore potente, ma non bisogna dimenticare che l'ultima sezione necessita di una moto agile. È difficile fare un pronostico, ma sarò contento di finire tra i primi dieci."

Ichiro Yoda, Direttore Sportivo Kawasaki
"Anche se non abbiamo fatto la corsa che ci proponevamo, a Jerez, siamo ripartiti con delle buone impressioni. Abbiamo potuto provare la nostra moto sotto la pioggia per la prima volta e abbiamo potuto lavorare sul nuovo telaio, su delle nuove componenti e sulla geometria. La motricità, uno dei problemi principali riscontrati nel fine settimana di Jerez, è stata migliorata, e questo si traduce nel miglioramento delle prestazioni dei nostri piloti. Abbiamo anche provato dei nuovi pezzi per il motore, per migliorare in particolar modo l'accelerazione."

Tags:
MotoGP, 2007, GRAND PRIX OF TURKEY, Kawasaki Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›