Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Corsi conquista la sua prima vittoria in 125

Corsi conquista la sua prima vittoria in 125

Simone Corsi conquista la sua prima vittoria in un GP della 125, dietro di lui lo spagnolo Joan Olive. Continua la serie nera di Mattia Pasini, costretto al ritiro a seguito di un problema alla sua Aprilia.

Nella fase di schieramento in griglia Mattia Pasini (Polaris World) rivive i momenti neri delle prime due gare della stagione, con la sua moto che sembra spegnersi. Il pilota italiano riesce però a risolvere la situazione e a partire dalla pole. Il migliore in partenza è Simone Corsi (Skilled Racing) che prende la testa della corsa all'ingresso nella prima curva, ma Pasini non è da meno e si riprende velocemente il comando. Con loro ci sono Hector Faubel (Bancaja Aspar) e Gabor Talmacsi (Bancaja Aspar).

Terzo giro e Mattia Pasini è costretto a mettersi a bordo pista per quello che sembra essere un problema alla catena della sua Aprilia, l'italiano rimane in gara ma è chiaro che sarà molto difficile ritrovare la testa della corsa. Davanti è Corsi che prende le redini della gara. Si porta sotto anche il compagno di squadra di Pasini, lo spagnolo Joan Olive (Polaris World). Tra i primi anche la Red Bull KTM di Tomoyoshi Koyama, Raffaele De Rosa (Multimedia Racing) e Lukas Pesek (Valsir Seedorf Derbi). La prima delle Honda a metà gara è quella con i colori Repsol di Bradley Smith.

Un errore di Faubel al 15º giro pregiudica le possibilità dello spagnolo nella lotta per il podio, davanti sono Olive e Corsi a condurre i giochi. Sergio Gadea (Bancaja Aspar) è costretto al ritiro all'ultimo giro dopo una gara mai tra i primi. Alla fine è uno sprint a due tra Corsi e Olive che se la giocano all'ultima staccata, sul rettilineo si presenta davanti Corsi che riesce a mantenere l'inerzia e va a vincere davanti allo spagnolo. Terzo sul podio il giapponese Koyama. Seguono De Rosa, Talmacsi, che limita così i danni in una gara in cui non è mai stato in corsa, e Pesek.

Nella fase di schieramento in griglia Mattia Pasini (Polaris World) rivive i momenti neri delle prime due gare della stagione, con la sua moto che sembra spegnersi. Il pilota italiano riesce però a risolvere la situazione e a partire dalla pole. Il migliore in partenza è Simone Corsi (Skilled Racing) che prende la testa della corsa all'ingresso nella prima curva, ma Pasini non è da meno e si riprende velocemente il comando. Con loro ci sono Hector Faubel (Bancaja Aspar) e Gabor Talmacsi (Bancaja Aspar).

Terzo giro e Mattia Pasini è costretto a mettersi a bordo pista per quello che sembra essere un problema alla catena della sua Aprilia, l'italiano rimane in gara ma è chiaro che sarà molto difficile ritrovare la testa della corsa. Davanti è Corsi che prende le redini della gara. Si porta sotto anche il compagno di squadra di Pasini, lo spagnolo Joan Olive (Polaris World). Tra i primi anche la Red Bull KTM di Tomoyoshi Koyama, Raffaele De Rosa (Multimedia Racing) e Lukas Pesek (Valsir Seedorf Derbi). La prima delle Honda a metà gara è quella con i colori Repsol di Bradley Smith.

Un errore di Faubel al 15º giro pregiudica le possibilità dello spagnolo nella lotta per il podio, davanti sono Olive e Corsi a condurre i giochi. Sergio Gadea (Bancaja Aspar) è costretto al ritiro all'ultimo giro dopo una gara mai tra i primi. Alla fine è uno sprint a due tra Corsi e Olive che se la giocano all'ultima staccata, sul rettilineo si presenta davanti Corsi che riesce a mantenere l'inerzia e va a vincere davanti allo spagnolo. Terzo sul podio il giapponese Koyama. Seguono De Rosa, Talmacsi, che limita così i danni in una gara in cui non è mai stato in corsa, e Pesek.

Grand Prix of Turkey 2007
Classe 125

1. Simone Corsi (Skilled Racing)
2. Joan Olive (Polaris World)
3. Tomoyoshi Koyama (Red Bull KTM)
4. Raffaele De Rosa (Multimedia Racing)
5. Gabor Talmacsi (Bancaja Aspar)
6. Lukas Pesek (Valsir Seedorf Racing)
7. Lorenzo Zanetti (Team Sicilia)
8. Bradley Smith (Repsol Honda)
9. Andrea Iannone (WTR Team)
10. Hector Faubel (Bancaja Aspar)

Tags:
125cc, 2007, GRAND PRIX OF TURKEY, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›