Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo-Dovizioso, la guerra dei mondi

Lorenzo-Dovizioso, la guerra dei mondi

Il messaggio di Andrea Dovizioso in Turchia è stato chiaro, la stagione è solo agli inizi e il pilota del team Scot non ha nessuna intenzione di rendere facila la vita a Jorge Lorenzo nella sua annessione di nuove piste per la sua 'Lorenzo Land'.

Il messaggio di Andrea Dovizioso in Turchia è stato chiaro, la stagione è solo agli inizi e il pilota del team Scot non ha nessuna intenzione di rendere facila la vita a Jorge Lorenzo nella sua annessione di nuove piste per la sua 'Lorenzo Land'.

Il pilota italiano ha sottolineato l'aspetto competitivo mostrando nel corso del giro d'onore il bicipite, un non troppo velato riferimento alle parole di Lorenzo il sabato: "Può essere in pole position, ma il più forte sono io."

Il discorso relativo alla forza è uno dei punti sui quali Lorenzo ha più insistito, lo spagnolo ha voluto a ogni costo evitare la sfortunata esperienza turca della passata stagione, quando giunse sul tracciato di Istanbul in testa alla classifica piloti ma fu costretto al ritiro da una caduta nelle prime fasi della gara iniziando così una serie di tre GP fuori dal podio.

Un duello tra due mentalità vincenti, due caratteri forti, che vedrà i due piloti sfidarsi ripetutamente nel corso di questa stagione. Una sfida che si giocherà anche sul piano psicologico e che vedrà i due piloti ritrovarsi tra una quindicina di giorni a Shanghai.

Sul circuito cinese è Dovizioso il pilota che tra i due vanta il miglior palmares, con due secondi posti nelle due precedenti edizioni del GP. Non altrettanto positivo lo storico di Lorenzo, che nel 2006 ha chiuso al quarto posto, un passo avanti rispetto al nono posto ottenuto nel Gran Premio inaugurale della pista cinese, nel 2005.

Tags:
250cc, 2007, GRAND PRIX OF TURKEY, Jorge Lorenzo, Andrea Dovizioso

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›