Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Fiat Yamaha, a Shanghai per fare il punto della situazione

Fiat Yamaha, a Shanghai per fare il punto della situazione

Dopo l'imprevedibile risultato di Istanbul Park, con Valentino Rossi che con il decimo posto ha raggiunto il non invidiabile primato della sua peggior prestazione nella classe regina su asciutto, il team Fiat Yamaha guarda alla Cina per fare il punto della situazione dello sviluppo del pacchetto moto-pneumatici.

Dopo l'imprevedibile risultato di Istanbul Park, con Valentino Rossi che con il decimo posto ha raggiunto il non invidiabile primato della sua peggior prestazione nella classe regina su asciutto, il team Fiat Yamaha guarda alla Cina per fare il punto della situazione dello sviluppo del pacchetto moto-pneumatici.

Davide Brivio
"La gara in Turchia è stata deludente ma allo stesso tempo molto importante per raccogliere informazioni e dati sul punto dello sviluppo delle gomme sulle nuove moto e come si può migliorare."

Le gomme sono state il punto dolente della gara di Istanbul, per quanto riguarda Rossi dal momento che la caduta di Edwards a inizio gara non permette di sapere come si sarrebero compotate le Michelin dello statunitense. La pista cinese è oltretutto già stata scenario di una spiacevole sorpresa per Rossi, quando nella passata stagione il pilota italiano fu costretto al ritiro proprio a causa di un anomale deterioramento degli pneumatici.

Valentino Rossi
"L'anno scorso in Cina abbiamo avuto un grosso problema e non sono riuscito a terminare la gara, ma nel 2005 ho ottenuto una grande vittoria sul bagnato per cui ho ricordi del circuito sia belli che brutti!"

"In Turchia non è andata bene, e non ce l'aspettavamo perché partivamo dalla pole, ma la Michelin sta lavorando molto per capire che cosa è andato storto e per fare in modo che non succeda più."

"Lunedì il test è andato bene, abbiamo provato molte nuove combinazioni di gomme pensando alla gara della Cina, per cui andiamo là con alcune idee su che cosa funzionerà. Ora dobbiamo sperare di scegliere le gomme giuste e vedere come vanno le cose venerdì mattina."

Per Colin Edwards la gara di Shanghai è soprattutto voglia di rivincita dopo l'incolpevole caduta in Turchia.

Colin Edwards
"Ho cominciato bene la stagione per cui la sfortuna della Turchia è stata davvero una delusione per il Team, ma quella è stata la nostra gara ‘sbagliata' della stagione e ora non vediamo l'ora di tornare a lottare in Cina!"

"L'anno scorso mi è andata bene a Shanghai, sono salito sul podio e naturalemente quest'anno ho intenzione di ripetere e miglorare la prestazione! Sappiamo che per noi sarà un circuito difficile per via del lungo rettilineo ma speriamo di poterci rifare nelle altre parti della pista."

"Ancora una volta le gomme saranno un fattore determinante, ma Valentino e la Michelin hanno lavorato moltissimo lunedì in Turchia, mentre io ero costretto sulla sedia. Abbiamo una buona strategia per individuare quelle che funzioneranno meglio"

Tags:
MotoGP, 2007, SINOPEC GREAT WALL LUBRICANTS GRAND PRIX OF CHINA, Colin Edwards, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›