Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rabat, l'emozione del primo podio

Rabat, l'emozione del primo podio

Alla sua prima apparizione sul circuito di Shanghai, il diciasettenne pilota spagnolo Esteve Rabat non ha soffeerto di timori reverenziali. Una gara corsain maniera matura ha permesso al pilota del team Repsolo Honda di conquistare un podio importante per il team e la sua propria crescita sportiva.

Alla sua prima apparizione sul circuito di Shanghai, il diciasettenne pilota spagnolo Esteve Rabat non ha soffeerto di timori reverenziali. Una gara corsain maniera matura ha permesso al pilota del team Repsolo Honda di conquistare un podio importante per il team e la sua propria crescita sportiva.

Rabat partiva dalla dodicesima posizione della griglia, riuscendo a farsi largo nel gruppo e chiudendo quindi al terzo posto alle spalle dei più esperti Lukas Pesek e Hector Faubel.

Solo mezzo secondo il distacco tra il giovane spagnolo e il vincitore della gara, Lukas Pesek, con Rabat che si è anche tolto lo soddisfazione di comandare la corsa a cinque giri dalla fine.

Esteve Rabat
"Non potevo quasi crederci una volta finita la gara. Ancora adesso non so bene come mi sento. Nel corso della gara ho solo pensato ad andare avanti. Mi sono sentito molto a mio agio, ma verso la fine ero un po' stanco e così ho perso contatto con i due piloti davanti."

"Tutte le volte che mi mettevo alle spalle di un pilota ero in grado di passarlo se riuscivo ad uscire bene dalla curva prima del lungo rettilineo."

"Anche le gomme sono andate bene, anche se alla fine pattinavo un po' non ho mai preso rischi particolari. Ho sempre pensato che i migliori piloti appartenessero a un altro mondo, adesso ho capito che sono piloti come me."

Tags:
125cc, 2007, SINOPEC GREAT WALL LUBRICANTS GRAND PRIX OF CHINA, Tito Rabat

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›