Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Nuovo podio tutto Bridgestone, la parola a Hiroshi Yamada

Nuovo podio tutto Bridgestone, la parola a Hiroshi Yamada

Il Grand Prix di Le Mans ha celebrato un nuovo podio tutto Bridgestone in questa stagione, dopo il risultato ottenuto nel precedente GP di Istanbul Park.

Il Grand Prix di Le Mans ha celebrato un nuovo podio tutto Bridgestone in questa stagione, dopo il risultato ottenuto nel precedente GP di Istanbul Park.

La vittoria di John Hopkins in sella a una Suzuki del team Rizla è il primo successo conseguito da una Suzuki gommata Bridgestone nella classe regina; a questo dato si deve aggiungere il primo podio di Marco Melandri da quando la sua Honda monta gli pneumatici della casa giapponese, e il miglior risultato in carriera di Alex Hofmann.

A commentare la positiva giornata delle moto gommate Bridgestone, Hiroshi Yamada Responsabile Competizioni Motociclistiche della casa giapponese.

Domanda: Quarta vittoria su cinque GP per Bridgestone in questa stagione
Hiroshi Yamada: "È stato emozionante, ma anche molto difficile con la pioggia che ha iniziato a cadere sempre più forte a dieci minuti dal via della gara. Siamo molto orgogliosi che le nostre gomme abbiano giocato un ruolo fondamentale nel risultato finale. È stata una corsa atipica,ma sono contento di poter dimostrare che l'ultima generazione delle nostre gomme offrano delle prestazioni così regolari e solide."

"È stato un gran risultato per Chris e Marco, se lo sono meritato. A metà corsa erano almeno due secondi più veloci di chiunque altro in pista, questa è stata probabilmente la chiave del loro successo. Anche Casey è riuscito a fare un buon risultato, il podio gli ha permesso di aumentare ulteriormente il suo vantaggio in Campionato."

D.: È stata la prima vittoria sul bagnato per Bridgestone, vi hanno sorpreso le prestazioni sul bagnato delle vostre gomme?
H. Y.: "Abbiamo lavorato molto nello sviluppo delle gomme da bagnato a partire dallo scorso anno, è stato importante vedere che tutto il lavoro svolto è stato ripagato. Non avevamo mai vinto una gara sul bagnato prima, per Bridgestone si tratta di una pietra miliare. Oltre al risultato di Chris, Marco e Casey, abbiamo anche avuto dalla nostra un ottimo piazzamento in quinta posizione di Alex Hofmann, e John Hopkins e Loris Capirossi hanno chiuso tra i primi otto. In generale è andata bene."

D.: Bridgestone ha lavorato con Suzuki fin dal 2004, siete orgogliosi dei recenti risultati del team?
H. Y.: "Per noi è la quarta stagione con Suzuki ed è stato molto piacevole vederli sempre nel mezzo dell'azione in ogni Grand Prix. John e Chris hanno entrambi conquistato una pole position nella passata stagione, ma è quest'anno che il pacchetto Bridgestone-Suzuki ha raggiunto il massimo livello ed è stato eccezionale vederli raggiungere un tale livello. Il podio di John in Cina era meritato da tempo, la vittoria di Chris a Le Mans è stata impressionante. Sono fiducioso sul fatto che le nostre gomme possano permettergli di ottenere delle prestazioni altrettanto competitive per il resto della stagione, per ora confratulazioni a loro per la loro prima vittoria con le nostre gomme."

Tags:
MotoGP, 2007, ALICE GRAND PRIX DE FRANCE

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›